vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Nascono i primi Tornei Universitari di E-Sports

Parte il primo torneo universitario di e-sport per mantenere unita, in modo nuovo, la comunità universitaria e sportiva.

Sport e Sostenibilità ancora sotto i riflettori: l’Alma Mater lancia i primi tornei universitari di E-sports grazie all’impegno congiunto dell’Area Edilizia e Sostenibilità e del CUSB.

Due le discipline scelte, calcio e automobilismo, e due le partnership di assoluto prestigio. Per il calcio, che si giocherà su FIFA20, l’accordo è con Bologna FC 1909, che 'vestirà' i giocatori con le divise della squadra e offrirà ai vincitori la possibilità di passare una giornata di coaching a Casteldebole.

Per le corse si giocherà su “Assetto Corsa” e si correrà con la Ferrari 488 GT3 grazie alla partnership con la Casa di Maranello che già si muove con grande successo nel mondo Esports (ferrariesports.gg) e ha vinto il campionato piloti nella F1 Esports PRO Series 2019.

Gli e-sports rappresentano già oggi una platea di oltre 400 milioni di tifosi nel mondo con una previsione di fortissima crescita nei prossimi anni soprattutto nel pubblico giovane.

Per questo l’Università di Bologna – prima tra gli Atenei italiani – lancia in collaborazione con il CUSB – Centro Universitario Sportivo Bologna, il CUSB Esports Tournament, aperto a tutta la comunità universitaria, per gli appassionati di calcio e di motori.

Le iscrizioni alle piattaforme digitali FIFA 20 e Assetto Corsa si sono aperte venerdì 26 giugno e saranno attive per 2 settimane sul sito dedicato esports.cusbologna.it, che riporterà informazioni e classifiche in real time. 

L’obbiettivo dell’Ateneo è innanzitutto formare una selezione bolognese di atleti di Esports universitari e, in prospettiva,  organizzare un centro di allenamento e di intrattenimento aperto a tutti gli iscritti e costruire percorsi accademici collegati a questo nuovo fenomeno. 

L’ iniziativa nasce come espressione del più ampio progetto “Multicampus Sostenibile” nato per diffondere la sostenibilità in tutte le sue forme tra cui lo spirito di Comunità e i corretti stili di vita. In questo contesto, lo sport è  uno dei principali strumenti per ingaggiare gli studenti in questa missione così importante e grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie l’obbiettivo è sicuramente più semplice e divertente!