Campagne di comunicazione e informazione

Raccolta di campagne di comunicazione sociale aventi per oggetto il femminicidio e il contrasto della violenza sulle donne

foto homepage del sito oserdirenon

Dalle nostre studentesse Erasmus+: OSER DIRE NON, una campagna ideata e prodotta da un'associazione studentesca nell'Università di Lille, è riproposta a Bologna cercando collaborazione e versione italiana

Qui l'intervista video a Tova Bach e Victorine Barbereau e la scheda nel blog compassunibo

“Libera puoi” - campagna Dipartimento Pari Opportunità (2020) 

“Libera puoi” è una campagna di comunicazione social promossa dal Dipartimento per le Pari opportunità a sostegno delle donne vittime di violenza durante la difficile emergenza causata dall’epidemia da Covid19. L’obiettivo è promuovere il numero 1522, attivo h24, e far conoscere l’app “1522”, disponibile su IOS e Android, che consente alle donne di chattare con le operatrici e chiedere aiuto e informazioni in sicurezza, senza correre il rischio ulteriore di essere ascoltate dai loro aggressori.

Pagina ufficiale della campagna

#lapartitaditutti - campagna del Governo italiano in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne (25 novembre 2018)

Campagna di comunicazione realizzata in collaborazione con la RAI. Lo spot diffuso ha come protagoniste le giocatrici della pallavolo femminile italiana, in particolare due sono le testimonial d'eccezione: le azzurre Paola Egonu e Cristina Chirichella. Il claim "la parità di tutti" insiste sull'importanza di fare squadra anche nella lotta quotidiana al contrasto della violenza in ogni suo forma. 
Lo spot della campagna

Non è normale che sia normale - campagna della Camera dei Deputati italiana (25 novembre 2018)

La campagna è stata lanciata a partire dal video in cui la Vicepresidente della Camera italiana, Mara Carfagna, seguita da numerosi personaggi pubblici del mondo dello spettacolo, della cultura e dello sport, invita tutti a postare video e immagini sui propri profili social per diffondere un messaggio unanime di contrasto alla violenza. Nelle immagini ognuno si mostra facendosi un segno con un rossetto rosso sotto l'occhio, un segno deciso contro la violenza. Obiettivo tra gli altri quello di dar voce a chi non ha voce. Tutte le immagini sono accompagnate dall'hashtag #nonènormalechesianormale

Il video della campagna

immagine campagna real time

Se colpiscono una, colpiscono tutte - campagna di Real Time e Actionaid (25 novembre 2018)

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne Real Time ha sostituito promo e spot trasmettendo testimonianze di donne vittime di violenza. In ogni video diverse attrici raccontano storie di violenza tratte da testimonianze reale. Partner del progetto è ActionAid. 
Il video della campagna 

UNiTE - Campagna ONU contro la violenza sulle donne (2017) 

Una campagna internazionale per sottolineare come la violenza sulle donne rappresenti una vera e propria forma di violazione dei diritti umani. Un progetto che insiste molto sul tema del "nobody behind", nessuno deve essere lasciato indietro. Una serie di iniziative dal 25 novembre al 10 dicembre (Giornata internazionale dei Diritti Umani): 16 giornate per sensibilizzare e"porre fine alla violenza contro donne e ragazze, a partire da quelle più fragili e vulnerabili: tra i rifugiati, i migranti, le minoranze, i popoli indigeni e le popolazioni colpite da conflitti e disastri naturali". 

Il sito della campagna

Campagne del Dipartimento per le Pari Opportunità - Presidenza del Consiglio dei Ministri (Italia)

Spot, materiali, iniziative pubbliche per contrastare la violenza sulle donne in tutte le sue forme: dallo stalking alle forme più estreme come il femminicidio.

L'archivio delle iniziative 2015-2017 

#questononèamore - Campagna contro la violenza sulle donne (2016), Ministero dell'Interno 

Un camper della Polizia di Stato presente il primo e il terzo sabato del mese, nei tre mesi estivi del 2016, in 14 città italiane: Sondrio, Brescia, Bologna, Arezzo, Macerata, Roma, L'Aquila, Pescara, Matera, Campobasso, Cosenza, Palermo, Siracusa e Sassari. Uno spazio d'ascolto con un team di operatori specializzati. 

Il sito della campagna