vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Preludio a “Mishima Yukio e l'atto performativo: drammaturgie di un artista”

25 NOVEMBRE 2020

La Soffitta

dalle 17:30 alle 19:00 - Live streaming sulla pagina Facebook del DAMSLab/La Soffitta

Preludio a “Mishima Yukio e l'atto performativo: drammaturgie di un artista”

CONFERENZA
a cura di
Giovanni Azzaroni, Matteo Casari, Katja Centonze
con
Giorgio Amitrano, Virginia Sica, Teresa Ciapparoni La Rocca

La Soffitta - Dipartimento delle Arti
in collaborazione con
Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea (Università Ca’Foscari Venezia)


L’evento sarà trasmesso in live streaming sulla pagina Facebook di DAMSLab/Soffitta 

 

 

Nel 2020 ricorre il cinquantesimo anniversario della morte di Mishima Yukio (1925-1970), artista e intellettuale difficile da definire e ricondurre a categorie estetiche date. La sua figura di uomo e artista è spesso oggetto di luoghi comuni e fraintendimenti che meritano di essere smantellati come merita di essere conosciuta e approfondita la dimensione del performativo nella sua vita, nella sua arte e nella sua scrittura. Nel giorno in cui, cinquanta anni fa, Mishima si tolse la vita con l’eclatante kappuku (suicidio rituale) si terrà un incontro online con Giorgio Amitrano, Virginia Sica e Teresa Ciapparoni La Rocca, un dialogo a più voci su Mishima tra cinema e fotografia, sulla sua produzione di shinkabuki (nuovo kabuki) e sulla centralità del teatro nella sua produzione artistica e intellettuale.
L’incontro vuole essere un preludio all’evento Mishima Yukio e l'atto performativo: drammaturgie di un artista, progetto a cura di Giovanni Azzaroni, Matteo Casari e Katja Centonze riprogrammato per la stagione de La Soffitta 2021 che comprenderà un convegno internazionale, uno spettacolo e un workshop del danzatore butō Kasai Akira.

 

Seguici su: