vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Il montaggio nel cinema crime

22 SETTEMBRE
-
20 OTTOBRE 2020

La Soffitta

dalle 9:00 alle 19:00 - DAMSLab (piazzetta P. P. Pasolini 5b, Bologna) + Online su piattaforma Microsoft teams

IL MONTAGGIO NEL CINEMA CRIME

Laboratorio de La Soffitta
a cura di Mattia Biancucci

 

Il laboratorio è rivolto agli studenti interessati al montaggio audiovisivo e alle sue dinamiche di funzionamento, con riferimento al formato del cortometraggio e al genere crime.
Una prima sezione (4 ore) fornirà un’introduzione agli aspetti produttivi e distributivi del cortometraggio per definirne il ruolo e l’impatto all’interno dell’industria del cinema.
La seconda sezione (6 ore) si focalizzerà sull’analisi di alcuni casi studio (cortometraggi e film crime) con lo scopo di individuare la funzione del montaggio nella costruzione delle cause/effetto tipiche del genere crime. Mediante il confronto tra le sequenze proposte si vuole evidenziare il diverso approccio con cui è possibile sviluppare e collegare gli elementi narrativi del genere crime.
L’ultima sezione (20 ore) prevede la messa in pratica delle nozioni discusse e maturate in precedenza. Gli studenti – divisi in tre gruppi – avranno accesso all’intero girato di un cortometraggio dal quale dovranno realizzare tre versioni da 15 minuti.
Ogni gruppo compirà un percorso che prevede le seguenti fasi di lavorazione: la selezione del girato confrontando i takes di ogni scena, il montaggio delle singole scene e la conseguente costruzione dell’intero cortometraggio, il montaggio degli effetti sonori e delle musiche e la finalizzazione del lavoro.
Concluso il laboratorio, gli studenti saranno in grado di gestire un workflow base di un progetto audiovisivo tramite il software Adobe Premiere e avranno acquisito alcuni strumenti teorici e tecnici per elaborare in maniera critica il ruolo e le potenzialità del montaggio.

Modalità di iscrizione: gli studenti interessati dovranno inviare una e-mail all'indirizzo: dar.spaziocinema@unibo.it indicando nell'oggetto “richiesta iscrizione laboratorio Il montaggio nel cinema crime”, precisando: Nome/Cognome, matricola, n. telefono.
Saranno ammessi a frequentare i primi 12 studenti che ne avranno fatto richiesta.

Calendrio
22/9*, 23/9*, 25/9**, 2/10**, 6/10**, 12/10**, sempre h. 9-11
13/10**, 14/10**, 15/10**, 16/10**, 19/10**, 20/10**, sempre h. 9-11

Incontri Montaggio con suddivisione in 4 gruppi 
13/10 h. 14-19            
14/10 h. 10-13 + h. 14-18
15/10 h. 10-13 + h. 14-18
16/10 h. 10-13 + h. 14-19
19/10 h. 10-13 + h. 14-19 

* Didattica a Distanza
** Didattica laboratoriale in presenza in Sala Montaggio.


Bibliografia consigliata
EJZENŠTEJN, Sergej M., 1986, Il montaggio, Venezia, Marsilio.
GHEZZI, Enrico e GIUSTI, Marco, 20082, Kim Arcalli. montare il cinema, Venezia, Marsilio.
KULEŠOV, Lev, 2016, L'arte del cinema. Scritti teorici e riflessioni didattiche, Roma, Audino.
MANOVICH, Lev, 2013, Visualizing Vertov, [http://softwarestudies.com/cultural_analytics/ Manovich.Visualizing_Vertov.2013.pdf].
MURCH, Walter, 2007, In un batter d’occhi. Una prospettiva sul montaggio cinematografico
nell’era digitale, Torino, Lindau, (trad. di: In the blink of an Eye. A Perspective of Film Editing).
PEARLMAN, Karen, MACKAY, John, SUTTON, John, 2018, Creative Editing: Svilova and
Vertov’s Distributed Cognition, “Apparatus Journal”, n. 6, 2018, [http://www.apparatusjournal.net/
index.php/apparatus/article/view/122/306].
VITELLA, Federico, 2009, Il montaggio nella storia del cinema. Tecniche, forme e funzioni,
Venezia, Marsilio.

Mattia Biancucci ha conseguito la laurea magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale presso l’Università di Bologna con una tesi sul montatore e sceneggiatore Franco “Kim” Arcalli. Dal 2013 al 2016 ha lavorato presso lo studio di post-produzione Maxman Coop come assistente al montaggio per numerosi documentari. Nel 2014 è socio fondatore dell’associazione Humareels nella quale cura il montaggio di documentari e cortometraggi, dal 2018 ne diventa presidente. Dal 2017 lavora stabilmente come montatore freelance a Bologna realizzando documentari e cortometraggi prodotti da Maxman Coop, La Sarraz Pictures, Mammut Film, Ruvido Produzioni, Per Caso, Genoma Films, Studio Campanini. Alcuni dei suoi lavori sono stati presentati in festival quali Le Giornate degli Autori, Biografilm Festival, Visioni Italiane, Cineambiente, Sardinia Film Festival e sono andati in onda su Sky Arte, Rai 1 e Rai 3.

Seguici su: