Esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia di Dante – Inferno

Chiara Guidi e Francesco Guerri presentano un esercizio di composizione sulle parole di Dante, alla ricerca di un’architettura che possa manifestare il passaggio di una presenza: un corpo sonoro in transito sulle parole della Divina Commedia.

  • Data: 09 DICEMBRE 2021  dalle 21:00 alle 22:00

  • Luogo: DAMSLab/Teatro (piazzetta P. P. Pasolini, 5b - Bologna)

  • Tipo: La Soffitta

Esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia di Dante – Inferno

Canto VI, Cerchio III: Ciacco / Canto VII, Cerchio IV e V: Pluto / Canto XVII , Cerchio VII: Gerione / Canto XVIII, Cerchio VIII: Malebolge

Voce: Chiara Guidi | Violoncello: Francesco Guerri | Cura del suono: Andrea Scardovi | Cura: Elena de Pascale | Produzione: Societas

Durata: 70’ circa

Nell'ambito di: quête progetto di Chiara Guidi/Societas

In collaborazione con: ERT - Teatro Nazionale, ABA - Accademia di Belle Arti di Bologna, Istituzione Bologna Musei | MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna

INGRESSO GRATUITO | Per partecipare sono obbligatori il possesso della Certificazione verde Covid-19 (Green Pass), l’utilizzo della mascherina e la prenotazione on line (form di prenotazione nel box di pagina)

-----

Dal 2015 svolgiamo esercizi di composizione sulle parole di Dante e, per ogni canto delle tre cantiche, ricerchiamo ogni volta un’architettura che possa manifestare il passaggio di una presenza: un corpo sonoro in transito sulle parole della Divina Commedia. Gli esercizi hanno come scopo la composizione di una partitura che dia valore e celebri l’unione inestricabile di Voce e Violoncello. Lì, sul pentagramma, con disegni tracciamo il suono della laringe umana in stretta relazione con gli endecasillabi e con la notazione musicale del violoncello per dare vita a un’unica forma che, come una linea flessuosa non visibile, ci indichi la chiave di tutto. La scrittura compositiva diventa per noi lo schizzo di un asse generatore che attende, attraverso la nostra interpretazione, di dare forma a una forma che si forma. Tracciamo segni sul cammino di Dante e quei segni diventano il nostro cammino. Per ogni canto scegliamo la lunghezza delle pause, le riprese, le cesure, le emozioni dei tracolli e delle risalite guidati da un sentimento di immagine che, passo dopo passo, ci guida nella composizione finché, giunti al termine del canto, si ricomincia a camminare in un altro spazio.
Fino ad oggi abbiamo composto: dell’Inferno i Canti 1, 2, 3, 5, 6, 7, 12, 13, 17, 18, 26, 33, 34; del Purgatorio i canti 1, 2, 5, 15, 26; del Paradiso il primo Canto.
È un processo lento e costante. Nel tempo vogliamo attraversare l’intera opera.
Chiara Guidi

Chiara Guidi – cofondatrice della Socìetas Raffaello Sanzio, oggi Societas (compagnia teatrale che si è distinta sul piano mondiale per la creazione di un linguaggio innovativo) – sviluppa una personale ricerca sulla voce come chiave drammaturgica nel dischiudere suono e senso di un testo, ricerca che le è valsa diversi riconoscimenti e pubblicazioni. La voce è per Chiara Guidi una materia da conoscere e plasmare, ma anche un veicolo che porta la parola a vivere al di là del significato. È la messa in atto di una visione che non si appoggia solo sul significato, ma attraverso il suono riconduce la parola al suo gesto originario. Chiara Guidi ha collaborato con musicisti quali Scott Gibbons, Michele Rabbia, Daniele Roccato, Giuseppe Ielasi. A Guidi sono andati, tra gli altri, un Premio Ubu Speciale nel 2013 e il Premio Lo straniero nel 2016.

Francesco Guerri traccia un percorso che cancella i confini tra musica classica contemporanea e libera improvvisazione, producendo invenzioni caratterizzate dalla fisicità del gioco virtuosistico e dal profondo legame emotivo che mantiene con lo strumento. Si dedica da tempo a un repertorio solistico originale che lo vede esibirsi in diversi festival italiani. Ha inoltre suonato con jazzisti di pregio quali Tristan Honsinger, Carla Bozulich, Laurence “Butch” Morris, William Parker e molti altri. Nel 2019 è uscito, ottenendo riconoscimenti internazionali, il suo nuovo album solista, Su Mimmi non si spara!, nel quale confluiscono alcuni brani che hanno preso linfa dalla pluriennale esplorazione dantesca.

Nella foto: Chiara Guidi, Francesco Guerri, Esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia di Dante – Inferno, 2021. © Nicolò Cecchella

Trailer

Dove siamo

DAMSLab (piazzetta P.P. Pasolini 5b - Bologna)