vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Il Nastro Verde. Rassegna di cinema sostenibile

30 SETTEMBRE
-
28 OTTOBRE 2020

DAMSLab

dalle 20:30 alle 23:00 - DAMSLab/Auditorium (piazzetta P. P. Pasolini 5b, Bologna) + streaming su My Movies

IL NASTRO VERDE

Rassegna di cinema sostenibile

a cura di
Area Edilizia e Sostenibilità - Università di Bologna

in collaborazione con
DAMSLab - Dipartimento delle Arti
Laurea magistrale in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale
progetto This is Public Health del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie

Cinque pellicole per parlare di sostenibilità e salute: torna per il secondo anno la Rassegna Il Nastro Verde, che parte dal cinema per riflettere su sfide e contenuti dello sviluppo sostenibile. Dal 30 settembre fino al 28 ottobre, 5 appuntamenti tutti i mercoledì saranno l’occasione per confrontarsi su temi come la moda etica circolare, la sicurezza alimentare e i modelli di autoproduzione, la crescita demografica e l’impatto sulla sopravvivenza del Pianeta, gli inquinanti ambientali. Una serata sarà dedicata al Covid19 per fare il punto sulle conoscenze più recenti su modalità di diffusione e misure di prevenzione. Per ogni pellicola, sarà presente in sala un esperto dell'Ateneo e al termine della visione si potrà partecipare a un breve dibattito.

Novità dell’edizione 2020 sarà la possibilità, per quattro delle cinque pellicole in programma, di seguire le serate non solo in sala presso l’Auditorium del DAMSLab ma anche in streaming. La rassegna si arricchisce inoltre quest’anno della collaborazione con il progetto This is Public Health, una sinergia avviata già in occasione di #AspettandoilNastroVerde.

La Rassegna è inserita nel programma del Festival dello Sviluppo Sostenibile Asvis, la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Moderatori:
Antonella Giliberti (Area Edilizia e Sostenibilità)
Marco Cucco (Dipartimento delle Arti)

 

L'evento è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria, sia in sala che in streaming, nel limite dei posti disponibili. la prenotazione sarà possibile dal lunedì precedente ogni singola proiezione.
La rassegna si svolge nel rispetto delle direttive nazionali e regionali relative all’emergenza COVID19.
Non sarà consentito l’accesso in sala a chi non ha prenotato.

Seguici su: