DAMS/Teatro delle Albe: un dialogo che prosegue nel tempo

Ciclo di dialoghi con Marco Martinelli ed Ermanna Montanari del Teatro delle Albe, esempio di una modalità di ricerca che ha intrecciato gli studi universitari alle attività di centinaia di artisti e formazioni teatrali.

  • Data:

    27 APRILE
    -
    30 APRILE 2021
     dalle 17:30 alle 19:00
  • Luogo: Diretta streaming sulle pagine Facebook di DAMSLab/La Soffitta e dei Corsi di Studio del DAR

  • Tipo: La Soffitta

DAMS50

DAMS/Teatro delle Albe: un dialogo che prosegue nel tempo

Ciclo di dialoghi con Marco Martinelli ed Ermanna Montanari

A cura di Gerardo Guccini, Laura Mariani, Enrico Pitozzi

Con il supporto di:
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Ministero della Cultura, Regione Emilia Romagna

In collaborazione con:
DAMSLab, La Soffitta, Comune di Bologna, Centro Internazionale di Studi Umanistici “Umberto Eco”, Associazione Almae Matris Alumni

-----

I rapporti di Marco Martinelli ed Ermanna Montanari - cofondatori del Teatro delle Albe - con gli studi teatrali risalgono alle Tesi di Laurea realizzate con la guida di Claudio Meldolesi che, anche in seguito, avrebbe continuato ad accompagnare i loro percorsi scrivendo contributi illuminanti e allargando la cerchia degli storici coinvolti in queste esperienze d'eccezione. Il Cinquantenario DAMS conferisce, ora, un carattere particolare alle presentazioni di tre recentissime pubblicazioni dedicate alle drammaturgie e agli approfondimenti performativi di Martinelli e Montanari: Il teatro nel cinema. Tre film di Marco Martinelli e Ermanna Montanari, di Laura Mariani; Cellula. Anatomia dello spazio scenico, di Ermanna Montanari e Enrico Pitozzi; Drammi al presente, a cura di Gerardo Guccini. In questo contesto, infatti, il dialogo con il Teatro delle Albe si impone, oltre che per i suoi risultati, anche in quanto esempio di una modalità di ricerca che, nel corso dei decenni, ha intrecciato gli studi universitari alle attività di centinaia di artisti e formazioni teatrali.

 

Martedì 27 aprile, ore 17.30
Il teatro nel cinema
Dialogo con Marco Martinelli ed Ermanna Montanari
Coordina: Laura Mariani

Come si costruisce un testo filmico che porti dentro di sé il teatro, ma ad esso non sia asservito? Che cosa accade quando il corpo e la voce dell’attrice agiscono fuori dallo spazio scenico e nell’eternità temporale istituita dal cinema? In che modo il montaggio filmico disallinea e reinventa la sequenzialità teatrale?
L’occasione per affrontare questi interrogativi è la pubblicazione di un libro. In Il teatro nel cinema. Tre film di Marco Martinelli e Ermanna Montanari (Sossella 2021), Laura Mariani affronta il percorso complesso che ha portato Martinelli a sperimentare la regia cinematografica. In Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi (2017) Montanari costruisce un ritratto antinaturalistico della leader birmana, affrontando da attrice di voce l’esposizione sullo schermo e il primo piano. Er (2020) è il montaggio di materiali d’archivio che la mostrano in scena e ne adombrano la persona nella vita, senza commenti. The Sky over Kibera (2019) è l’esito di un’esperienza di "non-scuola" a partire dalla Divina Commedia. Tre modi di declinare la regia, fra saperi teatrali irrinunciabili e attrazione per il cinema.

 

Giovedì 29 aprile, ore 17.30
Cellula: il poco che abbiamo inteso
Dialogo con Ermanna Montanari ed Enrico Pitozzi
Coordina: Lorenzo Donati

L’incontro, guidato dallo studioso e critico teatrale Lorenzo Donati, scaturisce dalla necessità di affrontare il tema della conoscenza a partire dallo studio del teatro. Pensare il teatro equivale dunque a pensarne i principi compositivi, fino a risalire così alla sensibilità e all’immaginario che li ha delineati.
L’occasione per farlo è la pubblicazione di un libro. Cellula. Anatomia dello spazio scenico (Quodlibet 2021), è un modo inedito di praticare il discorso intorno al teatro. Sismografo dei processi di creazione, di cui le opere sono il risultato, il libro si snoda incrociando la voce e il pensiero di un teorico del teatro, Enrico Pitozzi, e di un’artista, Ermanna Montanari. Cellula è un libro in cui le immagini fotografiche dei lavori del Teatro delle Albe dialogano tra loro e con le parole, aggregate attorno ad alcuni temi come il "diafano", la "tattilità", il "colore", il "vegetale" e la "geometria", che costituiscono le sezioni di cui si compone il volume.

 

Venerdì 30 aprile, ore 17.30
Drammi al presente: quando la realtà scrive
Dialogo con Marco Martinelli ed Ermanna Montanari
Coordina: Gerardo Guccini

Negli ultimi anni, la realtà sembra avere messo mano alle drammaturgie del Teatro delle Albe. Una cosa è decifrare nel 2004 l'allegoria di Salmagundi, tutta giocata sulle corrispondenze fra diffusione della stupidità e dilagare epidemico; un'altra è seguire oggi le demenziali strategie del potere scientifico-politico immaginato da Martinelli. Una cosa è leggere Rumore di acque (2010) riferendo l'anonimato delle morti in mare alla tragedia dei popoli migranti; un'altra è avvertire che la riduzione delle morti a numero è divenuta una tematica universale che tocca tutti. La riedizione dei due testi nel libro Drammi al presente. Salmagundi. Rumore di acque (E&S 2020), è ora occasione per riflettere assieme a Marco Martinelli e Ermanna Montanari sulla natura di un'arte che manifesta il dramma incontenibile e continuo dei rapporti fra collettività e esistenza individuale, tempo storico e persona.

Non perdere questo contenuto. Accetta i cookie di YouTube.

Rivedi le tue preferenze

Accetta i cookie

Non perdere questo contenuto. Accetta i cookie di YouTube.

Rivedi le tue preferenze

Accetta i cookie

Non perdere questo contenuto. Accetta i cookie di YouTube.

Rivedi le tue preferenze

Accetta i cookie