vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

ArchInProcess

28SET - 19OTT 2019

/ DAMSLab

dalle 9:00 alle 19:00 - DAMSLab/Hall (piazzetta P. P. Pasolini 5b, Bologna)

ArchInProcess

a cura di
Anna Rosellini, Stefano Setti, Edoardo Traversa, Francesca Bertinato, Roberto Paolo Malaspina e degli Studenti in Arti Visive

Orari di apertura: 9:00 -19:00, dal 28/09 al 19/10
visite guidate: 28/09, ore 11:30; 14:30 e 17:30
Inaugurazione ufficiale: 28/09, DAMSLab/Auditorium, ore 16:30

programma della giornata

 

ArchInProcess
Mostra a cura degli studenti del Dipartimento delle Arti, LM in Arti Visive, corso Architettura Contemporanea, LAB - “La Fabbrica dell’Immagine”, docente Anna Rosellini, con Stefano Setti e Edoardo Traversa.
La mostra è organizzata in collaborazione e con il contributo della Città metropolitana di Bologna, nell’ambito del progetto europeo Urban Regeneration Mix, programma URBACT III (https://urbact.eu/urban-regeneration-mix).
L’evento fa parte della giornata intitolata Porto Culture, una iniziativa che nasce dalla collaborazione tra diverse realtà che abitano e animano il distretto culturale della Manifattura delle Arti. Cassero LGBTI center, DAMSLab / La Soffitta - Università di Bologna, MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, Mercato Ritrovato insieme ai Cantieri Meticci, aprono i loro spazi alla città contaminandosi con i rispettivi progetti culturali durante la giornata del 28 settembre.

La mostra ArchInProcess è frutto del lavoro di più gruppi di ricerca che hanno approfondito alcune declinazioni di poetica nel vasto panorama dell’architettura contemporanea. ArchInProcess raccoglie in un unico spazio più installazioni, ognuna dedicata alla rielaborazione dell’opera teorica e pratica di uno tra i principali architetti contemporanei, da Rem Koolhaas, Jean Nouvel ed Herzog & De Meuron, a Lacaton & Vassal, SANAA, Sam Jacob, DOGMA e Baukuh.
Lo spazio che ospita la mostra, il DAMSLab, parte integrante dell’area oggi nota come “Manifattura delle arti”, è stato esso stesso oggetto di una indagine critica. Grazie ad una ricerca d’archivio, è stata raccolta una documentazione relativa alle preesistenze, all’originario macello comunale, ai vari studi per la sua riutilizzazione e infine al progetto presentato da Aldo Rossi al concorso del 1983. Alcuni di questi materiali d’archivio vengono presentati in mostra attraverso una narrazione per immagini.
Dalla consultazione dei progetti del concorso del 1983, tra le possibili destinazioni d’uso proposte per gli spazi del DAMSLab, è emersa quella di un museo di architettura contemporanea, proposta alla quale si è ispirato l’allestimento ArchInProcess.



Studenti curatori
Chiara STEFANINI; Mauro MOSCA; Bianca PENNIELLO; Roberta ANGALONE; Giulia SINISI; Caterina PICCIAFUOCO; Davide VISINTAINER; Elisabetta SCACCIA; Claudia PIGA; Valeria BARNABEI; Iris MERLINO; Mario DE ANGELIS; Ilaria SOLA; Costanza ROSA; Arianna BETTARELLI; Greta BERNARDI; Sibilla MAINETTI; Anna UGOLINI; Alice VIGOGNA; Jessica RUCELLAI; Leonardo LODI; Claudia TROISI; Ilaria DI FELICE; Silvia MICHELOTTO; Damiano STIVALA; Daniele MEGLIOLI; Martina TODERO; Vittoria MAJORANA; Damiano; PELLEGRINO; Chiara GASPARETTO; Francesca VITALI; Francesca MUSIARI; Beatrice RICCI; Nicola MANZONI; Ottilia MORETTO; Jannik PRA LEVIS; Lorenza CARANNATE; Laura FRIGERIO; Giuseppe ANDOLINA; Sabrina RISO; Salvatore MOCCIA; Roberta VENDITTI; Pedro AMBROSOLI; Alessandro DELLA SANTA; Stefania PASINI, con Francesca BERTINATO e Roberto Paolo MALASPINA.

Informazioni:

 

Social media:
Fb: Antispazio - https://www.facebook.com/Antispazio-515867092267707/
Instagram: Antispazio - https://www.instagram.com/antispazio/


Seguici su: