Laurea Magistrale in Intelligenza Artificiale: ecco i primi 3 laureati

Nato appena due anni fa, l'innovativo corso di laurea dell'Università di Bologna festeggia i suoi primi giovani laureati (con lode).

Pubblicato: 05 agosto 2021

Un corso di Laurea Magistrale per rispondere concretamente alla forte richiesta dei settori produttivi più avanzati di formare figure professionali con un'elevata specializzazione nell'ambito dell'Intelligenza Artificiale. Con questo obiettivo, nel 2019, l'Università di Bologna ha promosso il corso di Laurea Magistrale Internazionale in Artificial Intelligence, la prima in Italia insieme a un corso analogo, ma più settoriale, attivato dalla Sapienza di Roma.

Rigorosamente in lingua inglese, l'innovativo percorso di studi ha permesso ai suoi studenti di affrontare molteplici argomenti legati all'IA: knowledge representation, reasoning, machine learning, visione artificiale, trattamento del linguaggio naturale, data science, ottimizzazione, sistemi di supporto alle decisioni, neuroscienze cognitive, nonché le implicazioni etiche e sociali legate alle nuove tecnologie.

Oggi, a distanza di due anni dalla sua attivazione, l'Alma Mater, e con lei anche l'Associazione Almae Matris Alumni, salutano i primi tre laureati del corso magistrale:

  • Francesco Antici, che ha studiato i metodi di elaborazione del linguaggio in un'ottica di pluralismo linguistico;
  • Luca Giuliani, impegnato nello sviluppo delle diverse estensioni di un algoritmo per aumentare la trasparenza dei metodi di machine learning;
  • Luca Salvatore Lorello, che si è occupato dello sviluppo di diverse estensioni di un algoritmo per aumentare la trasparenza dei modelli di machine learning.

I tre Alumni hanno discusso le loro tesi lo scorso 21 luglio laureandosi con la votazione di 110 e lode, alla presenza anche del Prorettore Mirko Degli Esposti che si è congratulato con loro per il risultato ottenuto frutto di impegno e dedizione.