Requisiti di permanenza

Per mantenere lo status di collegiali occorre sostenere tutti gli esami previsti dal piano di studi universitario e superare con profitto gli esami interni.

Per restare nel Collegio occorre soddisfare alcuni requisiti didattici imprescindibili. E', infatti, necessario soddisfare tutti gli obblighi formativi entro il termine della sessione di esami fissata per l'anno accademico (per l'a.a. 2020/21 il termine fissato è il 31 marzo 2022).

Requisiti da mantenere (coorte dall'a.a.2021/22)

  • svolgere tutte le attività formative e acquisire il totale dei crediti previsti dal Corso di studio per l'anno accademico di iscrizione;
  • ottenere voti non inferiori a 24/30 sia negli esami delle attività del corso di studio sia nella didattica di Collegio;
  • i collegiali di I ciclo nei corsi universitari devono mantenere una media ponderata annuale di almeno 28/30;
  • i collegiali di II ciclo nei corsi universitari devono mantenere una media ponderata annuale di almeno 28/30;
  • nella didattica di Collegio mantenere una media annuale di almeno 28/30;
  • svolgere 12 CFU/anno corrispondenti ad almeno 72 ore di attività formative previste dal piano didattico di Collegio;
  • presentare una breve relazione scritta sull'attività svolta nell'anno accademico.

 

Requisiti da mantenere (coorte a.a.2020/21)

  • svolgere tutte le attività formative e acquisire il totale dei crediti previsti dal Corso di studio per l'anno accademico di iscrizione;
  • ottenere voti non inferiori a 24/30 sia negli esami delle attività del corso di studio sia nella didattica di Collegio;
  • i collegiali di I ciclo nei corsi universitari devono mantenere una media ponderata annuale di almeno 28/30;
  • i collegiali di II ciclo nei corsi universitari devono mantenere una media ponderata annuale di almeno 28/30;
  • nella didattica di Collegio mantenere una media annuale di almeno 28/30;
  • svolgere almeno 72 ore di attività formative previste dal piano didattico di Collegio;
  • presentare una breve relazione scritta sull'attività svolta nell'anno accademico.

 

Requisiti da mantenere (coorti fino all'a.a.2019/20)

  • svolgere tutte le attività formative e acquisire il totale dei crediti previsti dal Corso di studio per l'anno accademico di iscrizione;
  • ottenere voti non inferiori a 24/30 sia negli esami delle attività del corso di studio sia nella didattica di Collegio;
  • i collegiali di I ciclo nei corsi universitari devono mantenere una media ponderata complessiva di almeno 28/30 (27/30 per gli iscritti al primo anno di corso di laurea e corso di laurea magistrale a ciclo unico);
  • i collegiali di II ciclo nei corsi universitari devono mantenere una media ponderata annuale di almeno 28/30;
  • nella didattica di Collegio mantenere una media annuale di almeno 27/30;
  • svolgere 72 ore di attività formative previste dal piano didattico di Collegio;
  • presentare una breve relazione scritta sull'attività svolta nell'anno accademico.

Per "media ponderata complessiva" si intende la media ponderata calcolata sul totale degli esami sostenuti nel corso della carriera, compresi quelli sostenuti negli anni accademici precedenti. La "media ponderata annuale" è invece calcolata sugli esami sostenuti nel singolo anno accademico.

Il rispetto del Regolamento della Residenza è requisito imprescindibile per mantenere lo status di collegiale.

 

Passaggio da I a II ciclo

I collegiali che conseguono la laurea triennale entro il secondo periodo della sessione unica dell'anno accademico, e hanno rispettato i requisiti di merito, possono permanere nel Collegio accedendo automaticamente al secondo ciclo.

 

Monitoraggio delle carriere

La Segreteria del Collegio effettua periodicamente un monitoraggio della carriera dei Collegiali: obblighi di frequenza delle attività formative del Collegio e verifica dell'assolvimento dei requisiti di profitto. Questo controllo viene effettuato per permettere sia l'erogazione anticipata della borsa di studio annuale (verifica al 31 ottobre), sia per il passaggio agli anni successivi (verifica al 31 marzo).
La media ponderata viene calcolata moltiplicando ogni voto per il rispettivo numero di crediti (senza considerare gli esami con ID e RC), sommando tutti i prodotti ottenuti e poi dividendo il risultato per la somma dei crediti utili (quelli degli esami con voto). Non si tiene conto di eventuali lodi.

L'erogazione anticipata della borsa per l'anno successivo è sospesa fino a successiva verifica (31 marzo) nel caso il/la collegiale non raggiunga entro il 31 ottobre almeno i 2/3 dei CFU previsti dal corso di studio per l'anno accademico in corso.

In caso di mancato assolvimento degli obblighi, al termine dell'anno accademico il/la collegiale decade dallo status di collegiale con conseguente perdita e restituzione dei benefici a partire dall'anno accademico in cui i requisiti non sono stati rispettati.

 

Licenza del Collegio Superiore

I Collegiali di ciascun ciclo che hanno soddisfatto i requisiti di merito per tutto il percorso universitario e il percorso formativo del Collegio Superiore ottengono la corrispondente Licenza del Collegio Superiore.