vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Cinquecento

Con il Cinquecento si affermano in Italia, ormai quasi interamente soggiogata dalle potenze straniere, i valori umanistico-rinascimentali. La letteratura italiana diviene così, nonostante le turbolenze politiche e spirituali (contrassegnate da Riforma e Controriforma), modello incontrastato e da imitare per l'intera Europa.

Nicola Bonazzi - Machiavelli e la nascita della politica moderna

Nicola Bonazzi - L'epos ariostesco, il cortigiano, l'hidalgo e la fantasia europea

Fabio Giunta - Tasso e la soggettività moderna da Montaigne a Milton

Nicola Bonazzi - Teatro e novella nel Cinquecento

Elisa Curti - Bembo e la questione della lingua nel Cinquecento