vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Letteratura italiana

A cura di Nicola Bonazzi, Andrea Campana, Fabio Giunta, Nicolò Maldina - Coordinamento di Gian Mario Anselmi - In collaborazione con Carocci editore

Duecento

Un secolo policentrico: Cavalcanti, le prime prove di Dante, gli stilnovisti, gli esordi della prosa novellistica

Trecento

Dante, Petrarca e Boccaccio: il trionfo della letteratura italiana in una prospettiva europea

Quattrocento

Nuovi cambiamenti culturali. L'Umanesimo, la riscoperta dei classici, l'essere umano al centro della vita spirituale e terrena

Cinquecento

I valori umanistico-rinascimentali. La letteratura italiana diviene modello da imitare per l'intera Europa

Seicento

Il secolo del Barocco, della letteratura come meraviglia. E il connubio tra letteratura e scienze sperimentali, sotto il segno di Galileo

Settecento

Arcadia, Illuminismo, Neoclassicismo, esplorazioni che sono anticipi di futuro, con la scrittura "preromantica"

Ottocento

Foscolo, Manzoni, Leopardi. La poesia dialettale e le istanze del realismo, una nuova letteratura civile grazie ai fermenti risorgimentali

Novecento

Le avanguardie storiche scardinano le certezze. Si affermano percorsi originali nel teatro e nella prosa, la sperimentazione propone nuove forme di poesia