vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Quattrocento

Nuovi e profondi cambiamenti culturali segnano la letteratura italiana a partire dal Quattrocento. Con l'Umanesimo, in particolare, la riscoperta e l'imitazione dei classici ricollocano l'essere umano, a differenza della precedente tradizione, nella centralità della vita spirituale e terrena.

Andrea Severi - Valla, Poliziano, Beroaldo, Erasmo: l'Umanesimo tra Università, accademie e scuole