vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Homepage

  • Il sito

  • Il settore dell'abitato

  • Le tombe

  • Estate Chiaramontana, 18/08/2018 "Chiaramonte riscopre l'archeologia"

  • Estate Chiaramontana, 18/08/2019 “Chiaramonte e le nuove scoperte archeologiche"

  • "Chiaramonte Gulfi, tra archeologia e integrazione sociale". Chiaramonte Gulfi, 1 settembre 2020

Progetto Chiaramonte Gulfi (RG)

Dall’ottobre 2018 l’Università di Bologna (Dipartimento di Storia Culture e Civiltà e Dipartimento di di Beni Culturali) ha avviato un progetto di collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Ragusa, il Comune e la Cooperativa Sociale Nostra Signora di Gulfi per lo scavo di una necropoli sita a Chiaramonte Gulfi in provincia di Ragusa.

Dalle prime indagini, iniziate nel marzo 2018, sono state portate alla luce 101 sepolture databili tra l’età imperiale a quella tardoantica. L’Università e la Soprintendenza archeologica collaborano al progetto con scavi e analisi scientifiche (archeometriche, paleobotaniche, antropologiche e genetiche).

Vai alla pagina

Campagne di scavo archeologico a Chiaramonte Gulfi 2018-2020

Si è conclusa la campagna di scavo 2020

Uno scatto da drone durante la campagna di scavo 2020. Foto di Carlo Giunta (Soprintendenza BB.CC.AA. Ragusa)

Vai alla pagina

Non solo uno scavo

L'Università di Bologna a Chiaramonte Gulfi collabora con la cooperativa "Nostra Signora di Gulfi" la quale, in contrada San Nicola Giglia, ha acquistato un terreno trasformandolo in azienda agricola e campo archeologico. Infatti, proprio all'interno dei terreni dell'azienda è presente la necropoli oggetto delle ricerche di scavo.. Così, gli studenti e i ricercatori Unibo si sono affiancati al lavoro già avviato dalla Soprintendenza (dott. A.M. Sammito e S. Scerra) e dai ragazzi della cooperativa onlus guidati dall'archeologo F. Cardinale e dal presidente G. Distefano. Non si tratta solo di uno scavo dunque, ma anche di un progetto dagli ampi risvolti sociali e culturali: nel tempo sono stati oltre 50 gli extracomunitari coinvolti in un percorso educativo che mira alla formazione dei giovani coinvolti e alla valorizzazione del territorio e del passato tramite la ricerca e lo studio delle testimonianze archeologiche.

Vai alla pagina

Campagna di scavo 2020

Dal 23 agosto all'8 settembre si è svolta l'annuale campagna di scavo a Chiaramonte Gulfi, alla quale, in aggiunta al Team, hanno partecipato gli studenti Federico Bianchi, Carlotta Buttò, Domenico De Simone, Giuliana Vona. Il 1 settembre nell'area archeologica di S, Nicola/Giglia si è inoltre svolta una presentazione dei risultati recenti, nel corso della quale è stata mostrata la ricostruzione del volto di una giovane donna del III sec. d.C. sepolta nella necropoli.