vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Dottorato internazionale

Approvato a pieni voti da ANVUR il dottorato internazionale in "Tecnologie innovative e uso sostenibile della pesca e delle risorse biologiche del mar Mediterraneo"

Tecnologie innovative e uso sostenibile delle risorse di pesca e biologiche del Mediterraneo (FishMed-PhD)

Il tema principale di questo programma di ricerca sarà la pesca e le risorse biologiche in Mediterraneo, per valutare l'impatto dello sforzo di pesca sull'ecosistema, come la pesca commerciale sia interconnesa con l'ambiente marino circostante anche alla luce dei futuri cambiamenti ambientali ("climate change" e specie aliene) e le conseguenze sociali ed economiche associate al settore marino e alla società umana.

Attraverso questo programma i dottorandi parteciperanno ad attività di ricerca, alternando esperienze in corsi di specializzazione su diversi temi collegati alla pesca e alle risorse biologiche usando le più avanzate tecnologie.

Questo programma di dottorato internazionale garantisce la formazione di una figura di alto profilo, ponendo l'Italia al centro del bacino del Mediterraneno e in particolare della macro-regione Adriatico-Ionica (EUSAIR). 

Il programma di dottorato FishMed-PhD è internazionale. Il suo Collegio dei Docenti è composto per almeno il 25% da professori ed esperti, riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale, nel campo della pesca e ittiologia, nello studio delle dinamiche di reti alimentari, e nella creazione di modelli e simulazioni di sistemi biologici. I membri del Collegio provengono da diverse istituzioni internazionali: Università Bar-Ilan (Israele), Istituto di Oceanografia e Pesca (Croazia), Università di Amsterdam (Paesi Bassi), Università della Borgogna (Francia), Istituto Mediterraneo per gli Studi Avanzati (Spagna) e Centro Ellenico per la Ricerca Marina (Grecia). Anche il processo di selezione assumerà carattere internazionale, valutando positivamente l’eccellenza scientifica dei candidati, come le pubblicazioni scientifiche in riviste con Impact Factor, la partecipazione a conferenze internazionali, e le lettere di referenza di eventuali periodi di ricerca trascorsi in istituti stranieri. Inoltre, giovani laureati di alto profilo saranno selezionati attraverso le reti che favoriscono l'aumento dell'occupazione nella regione mediterranea. Oltre a Euraxess, le posizioni aperte saranno pubblicate su siti web specifici che migliorano lo sviluppo dell'occupazione nel sud dei paesi del Mediterraneo (es. RESUME - the Mediterranean Network for Employability, HOMERe - High Opportunity for Mediterranean Executives Recruitment). Il programma di dottorato FishMed prevede un periodo di ricerca all'estero obbligatorio, di almeno tre mesi, per promuovere una migliore comprensione delle realtà esistenti e delle modalità di gestione delle risorse biologiche marine.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Gli oceani sono il motore dell’economia e rappresentano un grande potenziale di innovazione e crescita. “L'economia blu” occupa circa 5,4 milioni di persone, generando un PIL di quasi 500 miliardi di euro l'anno. “Blue Growth” è la strategia a lungo termine dell'Unione Europea a sostegno di uno sviluppo sostenibile dei settori marino e marittimo nel loro insieme. La strategia si focalizza in particolare sulle attività in cui vi è un elevato potenziale di crescita (es. acquacoltura, turismo, biotecnologie marine, gestione delle risorse e dell'ambiente), attività strettamente correlate ai temi del dottorato FishMed-PhD. Questi investimenti EU nella “Blue Growth” creano a livello locale, nazionale e internazionale una grande richiesta di ricercatori, ingegneri, manager, ed economisti ambientali. FishMed-PhD formerà giovani ricercatori per soddisfare queste esigenze attraverso ampie interazioni intersettoriali e interdisciplinari. Le competenze acquisite dai dottorandi saranno applicabili in diverse professioni legate alla consulenza e alla gestione ambientale, alla valutazione del rischio socio-economico e al pubblico impiego. A breve termine (durante il dottorato), gli studenti saranno in grado di selezionare specifici indicatori socio-economici legati ai cambiamenti dell’ambiente marino, finalizzati alle analisi delle implicazioni socio-economiche di questi cambiamenti, utili alle imprese e ai responsabili politici. Già dalle prime fasi della loro carriera scientifica, gli studenti avranno l'opportunità di partecipare a workshop e conferenze, acquisendo riconoscimenti e opportunità di networking sia nel settore privato che in quello pubblico. A lungo termine (dopo il dottorato), i ricercatori FishMed-PhD diverranno leader europei nel monitoraggio e gestione dell'ambiente marino, in grado di quantificarne le vulnerabilità, tenendo conto delle interdipendenze tra ecosistemi e sistemi sociali ed economici.