vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

CITIZEN SCIENCES AND PRACTICES FOR SOCIAL INNOVATION

La visione che caratterizza l’Open Innovation approach è che le singole organizzazioni non hanno al loro interno energia e conoscenza sufficiente ad innovarsi e devono pertanto aprirsi sia a monte (fornitori e supply chain), sia a valle (cittadini e utenti o consumatori), allo scopo di attivare interazioni utili ed efficienti a reggere il cambiamento e produrre valore e benessere. Siamo interessati a comprendere ed approfondire come le culture e le pratiche del design possono influire nell’open innovation con particolare riferimento alle ricadute sui modi di abitare le città ed il territorio.

Attualmente l'ADU è impegnata sul progetto di ricerca finanziata:

  • ROCK, Regeneration and Optimisation of Cultural heritage in creative and Knowledge cities.
    ROCK mira a sviluppare un approccio innovativo, collaborativo e sistemico per la rigenerazione efficace e strategie di riutilizzo adattivo nei centri storici della città. Implementando un repertorio di iniziative di rigenerazione basate sul patrimonio di successo, metterà alla prova la replicabilità di un approccio spaziale e di modelli di successo che rispondono alle esigenze specifiche dei centri storici della città.
    Progetto finanziato dai fondi su ricerca e innovazione Horizon2020 (Grant No. 730280).


L'unità di ricerca è stata partner di questi progetti:

  • SIC, Social Innovation Community.
    Obiettivo generale di questo progetto è stato quello di creare una "rete di reti" di attori dell'innovazione sociale. Questa Social Innovation Community (SIC) identifica, coinvolge e collega gli attori tra cui ricercatori, innovatori sociali, cittadini, responsabili politici, nonché intermediari, imprese, organizzazioni della società civile e dipendenti del settore pubblico.
    Programma: Horizon 2020. Call: H2020-INSO-2015