Homepage

AQUÍ ACABA LA PATRIA”: IDENTITA', MIGRAZIONI,FRONTIERE

incontro con Federico Mastrogiovanni
20 OTTOBRE 2021 - H. 17,30
VIA CARTOLERIA - AULA V
DIPARTIMENTO LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE

Come narrare la realtà attraverso la non finzione, in modo da generare vera comprensione? Come costruire ponti invece di dividere, disinformare e alimentare stereotipi?
Come rappresentare e raccontare le storie dell’”altro” rispetto a “noi”?
Come far si che la voce autoriale sia compatibile con il giornalismo inteso come un servizio alla società?
Ogni giorno i media presentano storie degli “altri”, vale a dire coloro che si percepiscono e che percepiamo come differenti rispetto a “noi” per origine, cultura, sesso, classe sociale. In modo inconsapevole queste produzioni di non finzione, insieme a molte altre produzioni culturali come il cinema, la pubblicità, la música, l’arte, la letteratura, creano immaginari, identità e manifestazioni culturali con cui abbiamo un rapporto diretto scarso o nullo, anche se sono vicini a noi.
L’obiettivo di questo corso è dare un contributo alla riflessione teorica e alla pratica di strumenti e tecniche narrative per la produzione di storie di non finzione, ponendo l’accento sull’investigazione in profondità, la costruzione di uno sguardo autoriale e allo sviluppo di approssimazioni che non riducano le dimensioni della realtà.
Federico Mastrogiovanni è un giornalista italiano che vive e lavora in Messico come docente universitario di giornalismo e giornalista di inchiesta; è tra l’altro autore di “Ni vivos ni muertos. La sparizione forzata in Messico come strategia del terrore” (Italia e Messico 2015) e “El asesino que no seremos. Biografía melancólica de un pandillero” (Messico 2018).

Torna su