vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Internazionalizzazione ed Efficacia Organizzativa

internazionalizzazione

INTERNAZIONALIZZAZIONE....

Quattro fasi caratterizzano il processo di sviluppo internazionale di un’impresa: 1) non avere alcuna attività di export; 2) esportare attraverso agenti indipendenti; 3) disporre di un ufficio esteri; 4) avere attività produttive all’estero (Johanson e Wiedersheim-Paul, 1975). Ogni tappa di questo processo è caratterizzata da notevoli cambiamenti nel sistema organizzativo interno ed esterno all’azienda. Tali cambiamenti riguardano non solo aspetti economici e finanziari ma anche le conoscenze, e le competenze di manager e lavoratori, così come le strutture e le procedure organizzative.

 

... ED EFFICACIA ORGANIZZATIVA

L’efficacia organizzativa è “la capacità di una organizzazione di acquisire e usare in modo efficiente le risorse disponibili per raggiungere obiettivi specifici”. Essa riguarda non solo la buona prestazione economica (ad es., aumentare il fatturato o la quota di mercato) ma anche aspetti psicologici e sociali, come ad esempio, avere obiettivi espliciti e chiari, avere una ridotta conflittualità tra lavoratori, e tra questi e i superiori; avere una percezione di equità nella retribuzione o nelle carriere, e così via. Se l’organizzazione funziona bene anche sotto questi aspetti, lavoratori soddisfatti saranno più coinvolti nel loro lavoro, produrranno meno sprechi o perdite di tempo, e la produzione, come la qualità del prodotto, non potrà che beneficiarne.

LE NOSTRE RICERCHE

 Abbiamo condotto alcune ricerche su aziende italiane del settore alimentare; alcune di queste operavano solo sul mercato nazionale, mentre altre operavano anche su mercati esteri (in particolare, in Russia, dove alcune avevano anche stabilimenti produttivi). I risultati hanno mostrato: 1) che esiste una relazione positiva tra quanto i lavoratori percepiscono un buon livello di efficacia organizzativa e il loro coinvolgimento nel lavoro; 2) che la percezione di efficacia organizzativa è differente nelle diverse fasi del processo di internazionalizzazione, e tali differenze riguardano la percezione di stabilità organizzativa, la capacità di produrre in modo efficiente, di avere piani di sviluppo futuro e di essere anche in grado di internazionalizzare in modo efficiente.