UNESCO e la questione del Management: problemi e prospettive

  • Data: 01 DICEMBRE 2022  dalle 10:00 alle 18:00

  • Luogo: Sala Seminari, Dipartimento di Scienze aziendali, Via Capo di Lucca 34

  • Tipo: Bologna - Convegno

Non hai potuto partecipare? Guarda tutti gli interventi della giornata!

Non perdere questo contenuto. Accetta i cookie di YouTube.

Rivedi le tue preferenze

Accetta i cookie

Palazzo d'Accursio e la Fontana del Nettuno - foto di Andrea Samaritani

Uno degli aspetti più complessi di tutto il processo di affermazione della Convenzione sul patrimonio mondiale è rappresentato dalla questione del management (getting things done). Non di raro, la difficoltà di definire e poi gestire in modo consequenziale importanti aspetti istituzionali, organizzativi ed economici porta a notevoli imprevisti e difficoltà, che rischiano di minare in misura rilevante la logica originaria di protezione e valorizzazione.

Due sono le difficoltà in merito: la causa principale risiede nella notevole varietà di sistemi, tradizioni amministrative e culture burocratiche, oltre che di gestione nei diversi contesti e nei vari paesi.

Le figure professionali prevalenti sia all’interno di UNESCO che nei processi di coinvolgimento di professionalità ed esperti esterni riguardano professionisti di varie aree – architetti, archeologi, storici, sociologi, giuristi – e in misura solo marginale e occasionale esperti in sé di management.

La giornata di studi si articola in due momenti: in mattinata si affronterà la questione nella prospettiva della ricerca internazionale in tema di management dei siti UNESCO, sulla base della lunga esperienza di ricerca comparata internazionale di studiosi del Dipartimento di Scienze aziendali e con riferimento ad alcune esperienze e casi di studio. L’attenzione sarà alle pratiche organizzative che si riscontrano in siti UNESCO, delineando questioni e prospettive in tema di governance, piani, risorse umane e finanziarie, con particolare attenzione alla gestione corrente e di lungo periodo.

Nel pomeriggio, invece, si darà spazio a esperienze proprie di alcuni siti UNESCO della nostra regione, coinvolgendo le testimonianze dei diretti gestori, e con un’attenzione specifica a problemi, soluzioni e prepositive in tema di management, così come emersi in queste realtà.

Con questa duplice attenzione s'intende sviluppare una proficua collaborazione tra il mondo della ricerca e le istituzioni del territorio, in direzione bilaterale: da una parte la diffusione dei risultati di ricerca internazionali che hanno interessato il gruppo di ricerca del Dipartimento, dall’altro aprendo possibili livelli di futura collaborazione di ricerca - possibilmente anche di ricerca intervento, action research e simili - e di dialogo tra i due mondi.

Comitato scientifico

Luca Zan, Cristina Boari, Rebecca Orelli, Paolo Ferri, Cristina Ambrosini

Programma di dettaglio

H 10 Saluti di benvenuto e introduzione

Giuliana Benvenuti, Delegata del Rettore al Patrimonio culturale
Angelo Paletta, Direttore del Dipartimento di Scienze aziendali
Luca Zan, Dipartimento di Scienze aziendali

I sessione. Ricerche internazionali e nazionali: spunti di riflessione
H 10:15 Paolo Ferri, Università di Bologna. Ricerche sui temi di management: l’esperienza GIOCA_Ricerche
H 10:45 Luca Zan, Roberta Ferrarini, Università di Bologna. Un caso internazionale di iper-complessità: Venezia e la minaccia di inserimento nella lista UNESCO dei siti in pericolo
H 11:15 Mikel Landa, Landa-Ochandiano Arquitectos. Patrimonio industriale: Il recupero delle saline di Añana e la questione dell’autenticità

H 11:45 coffee break

H 12:15 Adele Cesi, Ufficio UNESCO Ministero della Cultura. I siti UNESCO italiani: riflessione su esperienze e modelli

H 12: 45 discussione

H 13:30 Interruzione per pranzo

II sessione. Esperienze di gestione nella Regione Emilia Romagna
H 14:30 Cristina Ambrosini, Dirigente Patrimonio Culturale Regione Emilia Romagna. Politiche regionali e siti UNESCO: il punto in Emilia Romagna
H 14:50 Francesca Piccinini (Modena)
H 15:10 Ethel Guidi (Ferrara)
H 15:30 Maria Grazia Marini (Ravenna)
H 15:50 Federica Legnani (Bologna)

H 16:10 coffee break

H 16:30 discussione

H 17:30 Conclusioni e chiusura Convegno

Il Convegno è stato realizzato con il patrocinio di: