vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

La Summer School

La Summer School è promossa dal Dipartimento di Beni Culturali con il supporto di Fondazione Flaminia, del Comune di Cabras e in collaborazione con Dipartimento di Architettura, Dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali dell'Università di Bologna, Dipartimento di Storia, beni culturali e territorio dell’Università degli Studi di Cagliari, Area marina protetta Penisola del Sinis - Isola Mal di Ventre

Occasioni di confronto multidisciplinare

La Summer School si articolerà intorno all’area archeologica di Tharros (Cabras - OR), nelle zone di competenza delle Università di Bologna e di Cagliari. Le lezioni saranno tenute da professori incardinati delle Università di Bologna e di Cagliari - Proff. A.C. Fariselli, G. Garzia, M. Vandini (DBC), C. Carloni (DICAM), E. Antonini (DA), C. Del Vais (DSBCT), oltre che da Biologi dell’Area Marina Protetta Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre del Comune di Cabras.
Nel quadro di un approccio storico-archeologico allo studio del sito, le tematiche in oggetto riguarderanno l’individuazione di contesti specifici, ogni anno differenti, nella vasta area archeologica di Tharros, sui quali si imposteranno progetti di diagnostica conservativa, restauro, valorizzazione turistica e comunicazione del patrimonio culturale. Il taglio della Summer School sarà multidisciplinare e avrà la finalità di preparare gli studenti iscritti ad affrontare problematiche legate al ripristino strutturale, alla manutenzione periodica e alla tutela di emergenze archeologiche in arenaria e basalto, ipogeiche e in alzato, nel rispetto dell’ecosistema tipico del paesaggio costiero mediterraneo e con l’obiettivo di promuovere la valorizzazione del sito.
Le tematiche affrontate consentiranno approfondimenti e conseguenti specializzazioni nei diversi settori di competenza dei docenti coinvolti: archeologico, tecnologico-multimediale, architettonico e ingegneristico, chimico-fisico, ambientale-paesaggistico e di valorizzazione turistica. Le attività didattiche si svolgeranno in aule messe a disposizione dal Comune di Cabras e potranno prevedere giornate di sopralluogo nei singoli cantieri archeologici allestiti a tal fine e inseriti in adeguato Piano operativo di sicurezza, come da accordi con la competente Soprintendenza.

L'area archeologica

Tharros, San Giovanni di Sinis (OR, Italia)