vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

StEER-Leb: Coinvolgimento, responsabilizzazione e rappresentanza degli studenti nelle università libanesi

CAPACITY BUILDING

In Libano, la rappresentanza studentesca si basa, nella maggior parte dei casi, su divisioni politiche tradizionali, esse stesse basate su politiche e influenze regionali. Gli studenti di solito si identificano come appartenenti a una determinata famiglia politica, una scelta che dipende principalmente da abitudini familiari profondamente radicate e affiliazioni tradizionali. Questa situazione dà quindi luogo a frequenti scontri tra gruppi di studenti durante le elezioni studentesche e nel mezzo.

In alcune università, i corpi studenteschi e la rappresentanza sono stati di conseguenza soppressi, al fine di evitare tali problemi e rimanere politicamente neutrali. Di conseguenza, agli studenti vengono offerte opportunità rare o inesistenti di organizzare eventi, lanciare club e assumersi responsabilità nelle loro vite nel campus e nelle loro comunità.

 

Tuttavia, la rappresentanza e l'impegno degli studenti è un aspetto importante della vita del campus: può insegnare ai giovani il senso di responsabilità, promuovere nuove idee per lo sviluppo universitario e coinvolgere gli studenti nello sviluppo locale.

Le università europee e i loro sistemi sviluppati e diversificati di organi di rappresentanza degli studenti possono essere considerati grandi modelli e mentori nello sviluppo di queste strutture nelle università libanesi, data la loro esperienza e competenza in materia. In realtà, quasi tutte le leggi relative all'istruzione superiore in Europa hanno incorporato i diritti degli studenti di organizzare. Sul piano pratico, questo diritto di organizzazione si traduce principalmente in un modello di rappresentazione degli studenti "caratterizzato da governi studenteschi politicizzati che forniscono servizi agli studenti che completano l'agenda della qualità istituzionale" (Klemencic, 2015).

L'obiettivo del progetto StEER-Leb è di potenziare l'infrastruttura di responsabilizzazione, coinvolgimento e rappresentanza degli studenti nelle università libanesi. Nell'ambito di questo progetto, le università europee e libanesi si scambieranno le loro esperienze e condivideranno le buone pratiche al fine di rafforzare la responsabilizzazione, l'impegno e la rappresentanza degli studenti nelle università libanesi. In questo contesto, il progetto StEER-Leb è specificamente concepito per conformarsi alle priorità nazionali per il Libano come delineate dalla Commissione europea e dalla democratizzazione dell'istruzione superiore in generale.

 

Coordinatore:  Université de Saint Esprit - Kaslik Autorite Religieuse - Jounieh, Libano 
Partner:

  • Université Saint-Joseph - Beirut, Libano
  • Lebanese American University - Beirut, Libano
  • Université de Rouen Normandie - Mont Saint Aignan, Francia
  • Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Bologna, Italia
  • Universidad de Cadiz - Cadiz, Spagna
  • UNIMED - Unione delle Università del Mediterraneo - Roma, Italia
  • Ministry of Education and Higher Education - Libano

 

Il progetto è cofinanziato dal programma ERASMUS+ dell'Unione Europea come Key Action 2: Capacity Building in the field of Higher Education.