PROGETTO

 

 

Il gruppo di ricerca Teorie e pratiche della danza italiana tra il Novecento e l'oggi, radicato in una pionieristica tradizione di studio e di pedagogia fiorita nell'ateneo bolognese, si pone come spazio di riflessione storiografica sulla danza italiana del Novecento e di oggi.

 

 Il gruppo lavora sulla relazione e sulla reciproca influenza fra teorie e prassi coreiche, ponendo al proprio centro:

- il rapporto fra danza e parola, articolato tanto negli ambiti della scrittura scenica quanto in quelli della critica e della storiografia;

- i processi di trasmissione delle pratiche di danza e la costruzione di un repertorio della coreografia d'autore italiana;

- le modalità di ricezione, da parte della cultura italiana, di teorie e pratiche radicate in culture "altre"(Giappone, India, Africa subsahariana);

- le metodologie di indagine messe in campo e sviluppate dagli studi sulla danza;

- l'elaborazione di un linguaggio specialistico per "dire la danza".

 

Il gruppo persegue obiettivi di valorizzazione della ricerca attraverso l'organizzazione di attività seminariali, giornate di studio e convegni. 

Collabora con il Centro di promozione teatrale La Soffitta per l'organizzazione di progetti in cui convergono ricerca teorica, laboratori e attività performative. Si propone inoltre di collaborare con istituzioni e studiosi italiani e stranieri, anche stabilendo sinergie con associazioni e network internazionali. Vede nella rivista «Danza e ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», edita dal Dipartimento delle Arti, un luogo di riferimento per la pubblicazione dei prodotti della ricerca; si pone altresì l'obiettivo di costituire una collana editoriale dedicata alla danza.

Il gruppo prevede un nucleo stabile costituito da docenti e ricercatori di diverse università italiane e straniere, ma si arricchisce anche di collaborazioni esterne, stabilite di volta in volta sulla base dei progetti da realizzare.