vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Ambassador Community

Per la quinta edizione, nasce la rete di ambassador StartUp Day.

 

Abbiamo costruito il primo network di studenti e laureati che faccia crescere insieme a noi l’evento, anche a livello internazionale.

In questi mesi abbiamo dato il via a 3 sfide differenti per stimolare la partecipazione degli studenti.

  • StartUp Day Multicampus
  • Coinvolgimento Aree Didattiche Alma Mater

  • StartUp Day Sostenibile

Se sei appassionato di innovazione e nuovi progetti e se vuoi vivere un’esperienza divertente e formativa con alcuni fra gli studenti e i laureati più brillanti dell’Alma Mater, la rete di ambassador è il posto giusto per te. Approfitta dello StartUp Day 2019 per conoscere la nostra rete Ambassador di persona e lasciare i tuoi contatti; per iscriverti all'evento clicca qui.

Iscriviti al canale slack dedicato agli ambassador e segui la pagina Instagram per rimanere aggiornato ed entrare nella community!

 

 

SCOPRI LE TRE SFIDE DEGLI AMBASSADOR

STARTUP DAY MULTICAMPUS: "Facciamo conoscere StartUp Day negli altri campus dell'Unibo"

In team, i ragazzi della sfida multicampus sono partiti da un problema ben definito: a StartUp Day c’è una presenza sproporzionata di studenti dell’unibo provenienti dal campus di Bologna. Durante i meetup Ambassador, hanno analizzato il problema e individuato una soluzione. Come parte del loro progetto, hanno creato un form da far compilare nei campus e hanno individuato il trasporto come problema principale. Per questo motivo, da quest’anno StartUp Day offre agli studenti dei campus della Romagna un servizio navetta per raggiungere più comodamente Bologna il giorno dell’evento. 

COINVOLGIMENTO AREE DIDATTICHE ALMA MATER: “Stimoliamo la multidisciplinarietà di StartUp Day in maniera creativa, includendo il maggior numero di aree didattiche possibile"

Nato come evento per mettere in contatto studenti dai background differenti, l’obiettivo di questa sfida è quello di far partecipare il maggior numero di studenti provenienti da aree didattiche differenti all’evento. Per fare questo, il team ha individuato la percezione dell’evento e in particolare dell’imprenditorialità, come difficile per studenti provenienti da aree didattiche non direttamente collegate. La soluzione è stata quella di personalizzare le presentazioni di StartUp Day fatte nelle classi, in maniera tale da rendere più comprensibile a tutti il mondo dell’imprenditorialità. Il risultato? Si vedrà a StartUp Day, con il pannello delle aree didattiche Alma Mater.

STARTUP DAY SOSTENIBILE: “Rendiamo StartUp Day un evento sostenibile”. 


In linea con gli ALMAGoals e l’impegno dell’Università di Bologna nello sviluppo sostenibile, il team di Ambassador ha lavorato per diminuire l’impatto dell’evento sull’ambiente. In questa direzione, si è optato per sostituire ed eliminare i flyer cartacei sul lungo periodo. Per questo, quando parteciperai a StartUp Day 2019, assicurati di essere munito di un app per scannerizzare il QR Code. I numeri analizzati dal QR Code saranno una prova fondamentale per capire se nel 2020 si potrà realizzare StartUp Day paper-free. Altre azioni in ottica sostenibilità sono l’implementazione della raccolta differenziata nell’evento e l’abbandono della plastica monouso in favore di quella bio.

Seguici su: