vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

XCELING: Towards Excellence in Applied Linguistics. Innovative Second Language Education in Egypt

CAPACITY BUILDING

Il progetto europeo XCELING - Towards Excellence in Applied Linguistics. Innovative Second Language Education in Egypt, della linea Linea KA2 – Strategic Partnerships, settore Higher Education, è stato finanziato dall’Unione Europea e si svilupperà nel periodo ottobre 2017- ottobre 2020.

Il progetto, di cui capofila è l’Università di Salamanca, accomuna un gruppo di Università europee (oltre a Bologna e Salamanca, Heidelberg, Poitiers, Trinity College Dublin, Coimbra) con l'obiettivo di realizzare attività di formazione rivolte a formatori nell'ambito delle rispettive lingue nazionali e programmi pre-dottorato in Università egiziane (Cairo, Alexandria, Helwan, Minia, South Valley e Pharos).

Compito dell’unità di ricerca bolognese con sede presso il FICLIT – Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica, sarà il coordinamento delle attività legate all’insegnamento della lingua italiana in Egitto e alla promozione di iniziative di formazione rivolte agli insegnanti di italiano delle università egiziane coinvolte nel progetto.

Tra le altre cose, le attività formative programmate per le lingue coinvolte si propongono l'obiettivo di incrementare l'uso di metodologie innovative di didattica linguistica, in particolare ITC-based, proseguendo in tal senso quanto avviato col progetto E-LENGUA.