vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Ricreare le prospettive professionali tra i giovani attraverso approcci metodologici di formazione alla pedagogia del cantiere

STRATEGIC PARTNERSHIPS

Il progetto si rivolge a formatori e decisori proponendo una discussione ed una formazione alla “pedagogia di cantiere”, ad un approccio educativo in cui si articolano una dimensione di “formazione” e una dimensione di “produzione”, nel quadro dei dispositivi della formazione professionale o dei dispositivi dell’inserimento lavorativo. L’obiettivo è permettere ai giovani adulti esclusi da molto tempo dal mercato del lavoro non solo di trovare un impiego, ma anche di reinserirsi socialmente.

Ogni anno molti giovani adulti europei che risultano “dispersi” dal sistema scolastico si trovano senza prospettive professionali. I cantieri didattici costituiscono una reale alternativa all’abbandono scolastico e formativo dei giovani e offrono una grande opportunità di intraprendere un percorso di inserimento adeguato.

Attraverso questo progetto, il partenariato mira a promuovere il lavoro basato sui concetti di "apprendimento attraverso il fare" e le pedagogie di gestione del progetto come fattori per l'inclusione sociale attiva, per arricchire i metodi e gli approcci esistenti all'interno del partenariato, per discutere di dispositivi specifici e mirati all'abbandono scolastico, nonché per scoprire e promuovere le buone pratiche.

 

Coordinatore:

  • Études et Chantiers Corsica (Francia)


Partner:

  • M-PROMEX, s.r.o. Ltd. (Slovacchia)
  • Comité Européen de Coordination CEC (Belgio)
  • N.KLEISOURA-I.TSIRONIS & SIA OE – KEK NEO THETIKO (Grecia)
  • Etudes Et chantiers Espace Central – ECEC (Francia)
  • CEFAL Emilia Romagna - Società Cooperativa Europea Formazione Aggiornamento Lavoratori (Italia)
  • Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (Italia)