vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

ASSET-COMM: Designing Collaborative Educational Resources (CER) for Assets-Based Community Participation (ABCP) across Europe

STRATEGIC PARTNERSHIPS

I risultati di alcune ricerche suggeriscono che le relazioni tra i giovani che vivono in comunità socialmente svantaggiate e altri residenti locali sono spesso irte di sfiducia reciproca e stereotipi. Basandosi sull'approccio utilizzato nel lavoro sociale, i principi associati allo sviluppo della comunità basata sulle risorse si basano sul vero potenziamento dei residenti locali e dei gruppi della comunità, adattando in modo significativo le mentalità dei fornitori di servizi per creare un equilibrio di comprensione ed evitare un visione carente dei giovani e delle comunità svantaggiate.

Il progetto mira a sviluppare risorse educative collaborative sotto forma di risorse educative inter-professionali per consentire ai professionisti di implementare un approccio Assets-Based per favorire la connettività inter-azione e inter-generazionale. A loro volta, questi approcci alimenteranno e mobiliteranno i beni esistenti della comunità e incoraggeranno approcci collaborativi pionieristici per migliorare la partecipazione della comunità locale al fine di migliorare i fattori protettivi che possono sia prevenire i disordini giovanili che il crimine e ridurre le percezioni negative dei giovani sui cittadini.

Il progetto riunisce un partenariato di cinque paesi dell'istruzione superiore comprendente competenze combinate in materia di inclusione dei giovani, prevenzione della criminalità, analisi delle politiche, partecipazione civica e politica, apprendimento e partecipazione della comunità. L'eredità del progetto includerà gli elementi costitutivi di una rete di risorse della comunità virtuale, un'Accademia europea e le basi per l'istituzione di un programma di master europeo completamente accreditato in apprendimento e partecipazione della comunità. Il progetto aggiornerà gli approcci al coinvolgimento della comunità, contribuirà alla mobilità e alla mobilità virtuale e fornirà la forza lavoro qualificata per guidare la riforma e sostenere approcci informati per il miglioramento della comunità attraverso lo sfruttamento di talenti non sfruttati all'interno della Comunità europea.

 

Coordinatore: 

  • University of the West Scotland (UK)


Partner:

  • Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (IT);
  • Syddansk Universitet (DK);
  • Laurea- Ammattikorkeakoulu (FI);
  • Univerza v Mariboru (SI)