PUBBLICAZIONI

QUESTA PAGINA, IN COSTANTE AGGIORNAMENTO, ACCOGLIE L'ELENCO RAGIONATO DELLE PUBBLICAZIONI DEI MEMBRI DEL GRUPPO DI RICERCA DEDICATE ALLA DANZA ITALIANA TRA NOVECENTO E DUEMILA.

 

ELENA CERVELLATI

L'ultimo velo. Nudi e nudità in danza, tra l'Ottocento e oggi, in «Agalma», numero monografico La danza. Corpo, morte, pensiero, a cura di Caterina Di Rienzo, n. 35, aprile 2018, pp. 49-62, ISSN 17230284.

Tra canone e archivio vivente: rifare la “nuova danza italiana”, in Gerardo Guccini (a cura di), Thinking the Theatre. New Theatrology and Performance Studies. Atti del Convegno internazionale di studi, Torino, 29-30 maggio 2015, Bologna, ALMADL University of Bologna Digital Library, collana “Arti della performance”, 2018, pp. 360-373, online: http://amsacta.unibo.it/5781/, ISBN 9788898010752.

Nuova coreologia italiana? Percorsi e prospettive di ricerca, in Ilona  Fried (a cura di), Prospettive culturali fra intersezioni, sviluppi e svolte disciplinari in Italia e in Ungheria, Budapest, Ponte Alapítvány - Eötvös Loránd Tudományegyetem, 2018, pp. 277-285, ISBN 9786150020990.

Mordere il mondo. Cibi in scena nella danza contemporanea, in Michele Grasso – Fabrizio Lollini (a cura di), Le arti e il cibo. Modalità ed esempi di un rapporto encore, Bononia University Press, Bologna 2017, pp. 165-174, ISBN 9788869232022.

“It was a rare event”. La nuova danza alla III Settimana della performance (Bologna, 1979): questioni metodologiche, in «Recherches en danse», n. 5, 2016, pp. 1-13, ISSN 2275-2293.

La danza vista da Spoleto. Il Festival dei Due Mondi nel Fondo Vittoria Ottolenghi dell'Università di Bologna, in Silvio Paolini Merlo (a cura di), Le pioniere della nuova danza italiana. Le autrici, i centri di formazione, le compagnie, Atti del Convegno di Studi indetto per il decimo anniversario della scomparsa di Liliana Merlo, Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Scienze della Comunicazione, 17-18 ottobre 2012, ABEditore, Milano 2016, pp. 115-134, ISBN 9788865512173.

Rifare in danza: il caso di Romeo e Giulietta, in «Prove di drammaturgia», n. 1-2, dicembre 2016, pp. 33-37, ISSN 15926680.

Alimentare la presenza. L'Archivio Kazuo Ohno in Italia, in Matteo Casari – Elena Cervellati (a cura di), Butō. Prospettive europee e sguardi dal Giappone, Bologna, Dipartimento delle Arti-Alma Mater Studiorum e ALMADL, 2015, pp. 67-77, online: http://amsacta.unibo.it/4352/, ISBN 9788898010325.

Premessa, in «Danza e ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», numero speciale La danza nei dottorati di ricerca italiani: metodologie, saperi, storie, a cura di Stefania Onesti e Giulia Taddeo, n. 6, marzo 2015, pp. 1-3.

(con Simone Clemens, Robert Crang, Patrick Germain-Thomas, Bianca Maurmayr, Léna Massiani, Karen Nioche, Marina Nordera, Joëlle Vellet, Patrizia Veroli), Panorama de la recherche en danse en france et en Italie, in «Recherches en danse», n. 1, 2014, pp. 1-11, ISSN 22752293.

“A rare event”. La nuova danza alla III Settimana della performance (Bologna, 1979), in «Danza e ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», n. 4, dicembre 2013, pp. 163-198, ISSN 2036-1599, online: http://danzaericerca.unibo.it/article/view/4202.

Scrivere la propria danza: Maria Taglioni e Cristina Rizzo, in Ilona Fried (a cura di), Identità italiana e civiltà globale all'inizio del ventunesimo secolo. Meticciati, relazioni, attraversamenti, rapporti con la modernità, Budapest, Eötvös Loránd Tudományegyetem - Ponte Alapítvány, 2012, pp. 123-134, ISBN 9789630830614, poi in «Italogramma», numero monografico Identità italiana e civiltà globale all'inizio del ventunesimo secolo, vol. 2, 2012, pp. 123-134, online: http://italogramma.elte.hu.

Abbondanza/Bertoni, L’Epos, Palermo 2005.

 

CRISTIANA NATALI

Il bharata natyam: l’addomesticamento di una tradizione, «ANTROPOLOGIA E TEATRO», 2012, 3, pp. 1 - 47.

Percorsi di antropologia della danza, MILANO, Edizioni libreria Cortina, 2009.

Recensione di Tubab. Una danzatrice sulla via dei tamburi di K. Genero Madrigal (Torino, Ananke 1999), Africa e Mediterraneo, 2001, p. 76. 

 

ALESSANDRA SINI

Analyse des pratiques de transmission et d’incorporation lors d’une expérience de recherche chorégraphique, in «Recherches en danse», n° 5, 2016, online: http://danse.revues.org/1589 

L’archaïsme fécond dans la recherche gestuelle de Fabrizio Favale: Mahâbhârata-Episodi scelti (2005-2007), Loxias-Colloques, 7. Images de l’Oriental dans l’art et la littérature, giugno 2016, online: http://revel.unice.fr/symposia/actel/index.html?id=862.

Pratiche di sopravvivenza e di dissoluzione. Una testimonianza sulle possibilità di ripresa nelle pratiche coreografiche di Altroteatro e Sistemi dinamici altamente instabili,  «Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», n.7, Dicembre 2015, pp. 55-82, online: http://danzaericerca.unibo.it/article/view/5955

 

GIULIA TADDEO

Il progetto della storia: le riviste come laboratorio di una storiografia italiana della danza, in Tra canone e archivio vivente: rifare la “nuova danza italiana”, in Gerardo Guccini (a cura di), Thinking the Theatre. New Theatrology and Performance Studies. Atti del Convegno internazionale di studi, Torino, 29-30 maggio 2015, Bologna, ALMADL University of Bologna Digital Library, collana “Arti della performance”, 2018, pp. 458-468, online: http://amsacta.unibo.it/5781/, ISBN 9788898010752.

Istituzione danza: una polemica giornalistica 1923-1934, in «Teatro e Storia», n. 38, 2017, pp. 269-302.

Danza e fascismo. Una bibliografia, in «Teatro e Storia», n. 38, 2017, pp. 299-302.

Pratiche del classico: Paolo Fabbri e la danza italiana degli anni Trenta, in «Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», n. 9, autunno 2017, https://danzaericerca.unibo.it/article/view/7673, pp. 103-125.

Un serio spettacolo non serio. Danza e stampa nell'Italia fascista, Milano, Mimesis, 2017.

La critica di danza come oggetto di studio: note preliminari attorno al caso dell'Italia fascista, in «Recherches en danse», n. 5, 2016, danse.revues.org/1342.

L’ora di Dalila”: danza e società post-bellica nel giornalismo italiano degli Anni Venti, in «Nuova Corvina. Rivista di Italianistica», n. 28, 2015, pp. 50-62.

Note sulle fonti della ricerca in danza. Lo strano caso della stampa italiana di epoca fascista, in «Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», n. 7, autunno 2015, https://danzaericerca.unibo.it/article/view/5962, pp. 137-191.

Sguardi dal Novecento: il mito dell’antiregolista Salvatore Viganò negli scritti sulla danza di Anton Giulio Bragaglia, in Sasportes, José - Veroli, Patrizia (a cura di), Ritorno a Viganò, Roma, Aracne Editore, 2017, pp. 331-346.

Afasie e strategie: appunti di metodo attorno a una (quasi) critica di danza italiana, in Onesti, Stefania – Taddeo, Giulia (a cura di), La danza nei dottorati di ricerca italiani: metodologie, saperi, storie, in «Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», (speciale) n. 6, marzo 2015, https://danzaericerca.unibo.it/article/view/4971, pp. 37-46.

Il posto del corpo. Anton Giulio Bragaglia teorico di danza tra le due guerre, in «Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», n. 4, dicembre 2013, https://danzaericerca.unibo.it/article/view/4200, pp. 57- 116.

Prove di critica: la danza in Comoedia tra illustrazione e approfondimento, in «Studi medievali e moderni», n. 2/2013, pp. 193-222.

 

SAYAKA YOKOTA

The Futurist Perception of the Body and Invention of a New Arti, in Perception in the Avant-Garde, atti del convegno internazionale, Tokyo, Tokyo University of Foreign Studies, 2017, pp. 84-98.

La danza nel futurismo: la sensibilità corporea di Marinetti, in Danza e ricerca. Laboratori di studi, scritture, visioni, n. 6, marzo 2015, pp. 151-159, online: https://danzaericerca.unibo.it/article/view/4989.

Workshop di Tadashi Endō. Danzare “ma”: danzare tra due realtà, in Arti della performance: orizzonti e culture, 2015, pp. 148-159.

Danza dell’aviatore: tradire la tradizione; tradurre l’aviazione; catalizzare la trasformazione coreica, in Tradizione, Traduzione, Trasformazione, atti del convegno internazionale, Tokyo, Tokyo University of Foreign Studies, 2015, pp. 37-45.

La trasformazione della corporeità nelle percezioni di Giacomo Balla: dal movimento terrestre al movimento aereo, in Метаморфоза культур и новые перспективы, atti del convegno internazionale, Tokyo, Tokyo University of Foreign Studies, 2015, pp. 227-235.

“Un autoritratto di migliaia di persone”: uno studio sui workshop di butō di Tadashi Endō, Sayoko Ōnishi, Yoshito Ōno, in Paesaggi corporei: percepire, scrivere, incarnare il mutamento, atti del convegno internazionale, Tokyo, Tokyo University of Foreign Studies, 2015, pp. 45-53.

Il corpo danzante del futurismo, dell’Ausdruckstanz e del Butoh, in Kultur im Spiegel der Wissenschaften, atti del convegno internazionale, Iudicium, Munchen, 2014, pp.105-114.

La danza nel futurismo: Giannina Censi e la danza moderna, tesi di dottorato realizzata in convenzione di cotutela tra l’Università di Bologna e la Tokyo University of Foreign Studies e discussa all’Università di Bologna il 27 giugno 2013 e alla Tokyo University of Foreign Studies il 6 novembre 2013. 

Il “secondo” futurismo: problema della periodizzazione ed i suoi studi, in Per i sessant’anni del professor Tadahiko Wada, Tokyo, Sōbunsha insatsu, 2012, pp. 57-78.

Il corpo danzante e il corpo volante da Maria Taglioni a Giannina Censi, in Culture allo specchio: studi di geocritica e letteratura tra il Giappone e l’Europa, atti del convegno internazionale, Bologna, Emil, 2012, pp. 65-71.

Il corpo danzante del futurismo: storia dell’aviazione e tentativo di volare danzando, in «Danza e Ricerca. Laboratorio di studi, scritture, visioni», n. 3, novembre 2012, pp. 61-83, online: https://danzaericerca.unibo.it/article/view/3268.

La danza futurista: Giannina Censi e la danza moderna, in Giappone e Italia: le arti del dialogo, atti del convegno internazionale, Bologna, Emil, 2010, pp. 245-250.