vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

GOTOUNIBO | Il report sulla mobilità della comunità universitaria

I risultati del nuovo sondaggio mostrano come la comunità universitaria sia sempre più orientata verso forme di mobilità sostenibili.

Il progetto GOTOUNIBO 2017 rappresenta per l’Alma Mater un passaggio importante nell'approccio alla gestione dei dati di mobilità. Nato dalla fusione tra dimensione gestionale e ambito della ricerca, analisi dei modelli comportamentali e studio di nuove applicazioni nei servizi di mobilità e nelle infrastrutture, la presente indagine definisce una nuova metodologia nell'evoluzione della disciplina della mobilità sostenibile e dei trasporti.

risultati hanno messo in evidenza i comportamenti e le percezioni sottese alle scelte di mobilità della comunità universitaria che impattano sui momenti di vita degli studenti e del personale universitario. Spostamenti che in generale assumono un ruolo rilevante nel difficile equilibrio tra tempi di vita privata e tempi di studio/lavorativi, aspetti fondamentali per un’organizzazione complessa come l’Università di Bologna.

Il progetto e il report del sondaggio GOTOUNIBO è stato realizzato con il contributo scientifico e metodologico del gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Luca Pietrantoni, supportato dalla collaborazione del dott. Marco De Angelis e il coordinamento del Mobility Manager di Ateneo, ing. Roberto Battistini.

Conoscere gli atteggiamenti relativi alla scelta del mezzo, l’intenzione ad adottare nuove forme di mobilità condivisa così come indagare il ruolo delle abitudini nel percorso Casa-Università sono aspetti ormai utili quanto necessari per comprendere a fondo quali siano le dinamiche sottostanti la presa di decisione della modalità di trasporto adottata, gli eventuali limiti e in particolare, le potenziali direzioni verso cui guardare per stimolare sempre più una scelta sostenibile e a favore del benessere della comunità.

Contatti

Mobility manager di Ateneo

Scrivi una mail