Teleriscaldamento

L'Università di Bologna aumenta il numero di strutture alimentate dalla rete di teleriscaldamento cittadina.

Il Progetto

È in fase di definizione la convenzione con HERA S.p.A. relativa all' allacciamento di 19 strutture universitarie alla rete di teleriscaldamento cittadina con adeguamento tecnologico delle sottocentrali di distribuzione già esistenti.

Il progetto permette di dismettere le attuali centrali termiche funzionanti a gasolio, sostituendole con scambiatori di calore allacciati alle reti di teleriscaldamento cittadine.
È inoltre prevista l’installazione di sistemi di acquisizione dei dati di consumo di energia termica da installare nelle sottocentrali di distribuzione.


Gli obiettivi

  • riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e di combustibile
  • riduzione di eventuali rischi di intossicazione da fumi e di esplosione
  • riduzione dei costi di manutenzione
  • risparmio dei consumi energetici
  • miglioramento nel computo del consumo energetico


Lo stato di avanzamento
Ad oggi le strutture già servite dal teleriscaldamento sono 15 a Bologna e 6 nel Campus di Forlì per una produzione complessiva di energia termica di circa 25.000.000 kWh/anno.