vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

ASVIS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

L'università di Bologna aderisce all'ASviS.

Dal 2016 l'Ateneo di Bologna è tra gli aderenti all'ASviS - Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile. La “mission” dell'Alleanza è far crescere nella società Italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza della Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile approvata dall'Assemblea dell’ONU nel settembre 2015, mettendo in rete i soggetti che si occupano di questi aspetti allo scopo di favorire lo sviluppo di una cultura della sostenibilità a tutti i livelli, orientando a tale scopo i modelli di produzione e di consumo ed analizzando le implicazioni e le opportunità per l’Italia legate all'Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile. 

Gli obiettivi specifici dell’Alleanza sono :

  • sensibilizzare gli operatori pubblici e privati, la pubblica opinione e i singoli cittadini sull’Agenda per lo sviluppo sostenibile, favorendo anche una conoscenza diffusa delle tendenze in atto rispetto agli SDGs e di quelle attese per il futuro attraverso l’impiego di tutti i mezzi di comunicazione;
  • proporre politiche volte al raggiungimento degli SDGs ed esprimere opinioni riguardo a possibili interventi legislativi, con particolare riferimento al superamento dei divari esistenti tra le diverse regioni del nostro Paese e delle disuguaglianze tra i diversi gruppi socio-economici;
  • promuovere un programma di educazione allo sviluppo sostenibile, con particolare attenzione alle giovani generazioni;
  • stimolare la ricerca e l’innovazione per lo sviluppo sostenibile, promuovendo la diffusione di buone pratiche sviluppate all’estero e in Italia e di proposte innovative che vengono dal sistema della ricerca per favorire la sperimentazione su scala locale e nazionale, l’adozione da parte delle imprese e della pubblica amministrazione;
  • contribuire alla predisposizione di adeguati strumenti di monitoraggio per il conseguimento degli Obiettivi in Italia, con riferimento anche a gruppi di stakeholder specifici (imprese) e a contesti territoriali locali (comunità e città), valorizzando al massimo i sistemi esistenti, quali gli indicatori del Benessere Equo e Sostenibile (BES);
  • promuovere lo sviluppo di strumenti analitici utili per valutare l’impatto delle politiche economiche, sociali e ambientali e ridurre al massimo i costi della transizione alla sostenibilità, individuando, grazie allo sviluppo di strumenti analitici appropriati, i trade-off esistenti tra diverse politiche e proponendo interventi per renderli più favorevoli.

 

L'ASviS, che riunisce oltre 180 soggetti del mondo economico e sociale, organizza ogni anno insieme ai suoi Aderenti e con il supporto dei partner il Festival dello Sviluppo Sostenibile, una grande manifestazione di sensibilizzazione e di elaborazione culturale-politica, diffusa su tutto il territorio nazionale. 

Contatti

Settore Sostenibilità di Ateneo

AUTC - Area Edilizia e Sostenibilità

Scrivi una mail