vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

XCYCLE

I ciclisti sono una delle categorie di utenti della strada a maggior rischio di gravi infortuni e di morte. Recentemente, questa tendenza è aumentata. Inoltre, i ciclisti sono spesso meno tutelati rispetto agli altri utenti della strada.

Il progetto XCYCLE, co-finanziato dall'Unione Europea all'interno del programma quadro Horizon2020, ha l'obiettivo di sviluppare tecnologie rivolte a migliorare il rilevamento dei ciclisti nel traffico, sistemi in grado di informare sia gli automobilisti sia i ciclisti di un pericolo agli incroci, metodi efficaci di comunicazione delle informazioni all'interno dei veicoli e sistemi cooperativi in grado di ridurre incidenti con i ciclisti.

Il consorzio di XCYCLE è multidisciplinare ed è costituito da un team con competenze ben equilibrate e complementari che spaziano su una grande varietà di tematiche e differenti background: scienziati comportamentali, ingegnieri, esperti ICT. Il consorzio è composto da due istituti di ricerca, tre università, tre grandi partner industriali e una PMI.

Il progetto XCYCLE vuole contribuire alla creazione di avanzate misure di sicurezza efficienti ed innovative per ridurre il numero di incidenti, spesso di elevata gravità, che coinvolgono ciclisti e veicoli motorizzati. La conoscenza e gli strumenti risultato del progetto promuoveranno lo sviluppo dell'European Road Safety Observatory (ERSO) e contribuiranno all'obiettivo "Vision Zero" stabilito nel Transport White Paper.

Il progetto XCYCLE è cominciato il 1° Giugno 2015 e terminerà a Novembre 2018.