vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

20 OTTOBRE

Bologna

Porta Ravegnana – Torri Garisenda e Asinelli (punto di ritrovo)

Ore 9.30

La città d’argento, alla riscoperta delle mura di selenite. Passeggiata cittadina.

Il percorso prevede l’osservazione di alcune tracce della selenite presente nei muri relativi alla prima cinta di selenite”, costruita in seguita alle invasioni barbariche. È previsto percorrere via Castiglione, via Farini, Corte Galluzzi, via Barberia e via Val d’Aposa, dove si erige la Torre dei Laigoni, e attraverso via Manzoni, via Oberdan e via Altabella dove sono ancora presenti alcuni torresotti. 

Lunghezza percorso: 3 chilometri. Durata: 3 ore circa. Si consigliano abbigliamento e calzature comode. In caso di maltempo l’iniziativa non verrà annullata. 

A cura dell’Associazione Selenite.

 

 

Bologna

Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna 

Via Castiglione 8

Ore 10.30-12.30

Da Felsina a Bononia - Crea il tuo mito. Visita animata e laboratorio (per bambini 7-11 anni).

La visita guidata si svilupperà concentrandosi sul passaggio dal periodo etrusco a quello romano e, successivamente, in aula didattica, si realizzerà una vera e propria stele funeraria che unirà la mitologia etrusca alla mitologia contemporanea. Si creeranno scene allegoriche utilizzando i miti di una volta e quelli di oggi, anche non tenendo conto della verità storica, ma basandosi sulla logica della composizione della stele etrusca e si scriverà il racconto illustrato utilizzando l’alfabeto etrusco.

€ 10,00 a persona (comprensivi di ingresso ridotto al Museo).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria: didattica@genusbononiae.it | 051 199 36329 (mar-ven, ore 11-16). A cura di Genus Bononiae. Musei nella Città.

 

 

Bologna

Museo Civico Medievale

Via Manzoni, 4

Ore 10.30-16.30

Uomini di ferro. L’armamento difensivo bolognese della fine del XIV secolo. Rievocazione storica.

Presentazione di armature; alcune delle quali tratte da opere presenti presso il Museo Civico Medievale ad esempio l’armatura di Roberto da Saliceto tratta dall’Arca di Riccardo e Roberto da Saliceto. Nel contesto, verranno presentate ulteriori ricostruzioni tratte da miniature raffiguranti armati bolognesi.

A cura del Museo Civico Medievalein collaborazione con Storici Eventi/Massimiliano Lo Cicero. Ricostruzione storica a cura della Compagnia d’Arme delle 13 Porte.

 

 

Bologna

Collezione di Anatomia Comparata – Sistema Museale di Ateneo

Via Selmi, 3

Ore 11.00-12.30

Storie AnatomicheVisita guidata.

I partecipanti saranno accompagnati in un percorso guidato alla Collezione, alla scoperta degli apparati scheletrici (e non solo) degli animali, con un focus sui reperti anatomici più curiosi.

Prenotazione obbligatoria: www.sma.unibo.it/agenda

 

 

Bologna

Collezione di Antropologia – Sistema Museale di Ateneo

Via Selmi, 3

Ore 11.00-12.30

OsteobiografiaVisita guidata.

I partecipanti saranno accompagnati in un percorso guidato, con un focus sulle collezioni umane scheletriche identificate, per rivivere la storia attraverso le ossa.

Prenotazione obbligatoria: www.sma.unibo.it/agenda

 

 

Bologna

Collezione delle Cere Anatomiche "Luigi Cattaneo" – Sistema Museale di Ateneo

Via Irnerio, 48

Ore 11.30-12.45

C’era e c’è ancora: la cera anatomica bolognese. Visita guidata e proiezione di docu-fiction.

Visione della docu-fiction Redemption Wax, Redemption Flesh, realizzata dal Sistema Museale di Ateneo. Un racconto sulla nascita e sullo sviluppo della Scuola di Ceroplastica bolognese, fondata da Ercole Lelli nel XVIII secolo, che ha portato alla realizzazione di preziosi manufatti anatomici oggi conservati nei Musei e nelle Collezioni dell’Università di Bologna. 

La proiezione sarà preceduta da una breve visita guidata alla Collezione per apprezzare le opere più significative. Prenotazione obbligatoria: www.sma.unibo.it/agenda

 

 

Bologna

Cattedrale Metropolitana di San Pietro

Via Indipendenza, 7

Ore 14.00-17.00

Vivere la Storia di Bologna: la Cattedrale di San Pietro. Visita guidata.

Visita guidata a campanile, cripta, scavi archeologici e tesoro della Cattedrale, alla scoperta di luoghi e oggetti che testimoniano la vitalità nei secoli di un luogo tra i più importanti per la storia della nostra città. Consigliate scarpe comode, soprattutto per la visita al campanile.

Ingresso a offerta libera, info all’indirizzo mail: bolostorica.archeo@gmail.com

A cura dell’APS Bologna Storica e Archeologica.

 

 

Ozzano dell’Emilia (BO)

Biblioteca comunale e Museo della città romana di Claterna

Piazza S. Allende, 18

Ore 14.00-19.00

Entrate nella storia con la Legio XIII. Rievocazioni e ricostruzioni storiche e visite guidate.

Ricostruzione della vita quotidiana di una legione romana del I secolo d.C., tredicesima legione “Gemina”, attraverso tecniche di archeologia sperimentale e living historybasate su un’accurata pianificazione e progettazione scientifica. Simulazione di attività civili e militari, ricostruzione storica di oggetti, costumi, vita quotidiana e usi sullo sfondo della realtà museale. Le rievocazioni sono collegate a visite guidate alla realtà museale.

 

 

Pianoro (BO)

Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”

Via del Gualando, 2

Ore 15.30

Le 13 croste della polenta: “La sgranatura”. Rievocazione storica.

-Disfare il pergolato di pannocchie

- Levare le foglie

- Con la macchina sgranatrice separare i chicchi di mais; macinatura e setacciatura della farina. - Nella sala proiezione i ricordi di Ferruccio Teglia e a seguire filmati.

- Merenda con polenta fritta e vino.

 

 

Bologna

Collezione delle Cere Anatomiche "Luigi Cattaneo" – Sistema Museale di Ateneo

Via Irnerio, 48

Ore 15.30-16.45

C’era e c’è ancora: la cera anatomica bolognese. Visita guidata e proiezione di docu-fiction.

Visione della docu-fiction Redemption Wax, Redemption Flesh, realizzata dal Sistema Museale di Ateneo. Un racconto sulla nascita e sullo sviluppo della Scuola di Ceroplastica bolognese, fondata da Ercole Lelli nel XVIII secolo, che ha portato alla realizzazione di preziosi manufatti anatomici oggi conservati nei Musei e nelle Collezioni dell’Università di Bologna. 

La proiezione sarà preceduta da una breve visita guidata alla Collezione per apprezzare le opere più significative. Prenotazione obbligatoria: www.sma.unibo.it/agenda

 

 

Monterenzio (BO)

B&B Podere Calvanella

ViaCalvanella, 7 

Ore 16.00

Calvanella: accoglienza viva oggi come ieri. Percorsi di storia e memoria.

 

 

Bologna

Museo del Patrimonio Industriale

Via della Beverara, 123

Ore 16.00

Storie di donne imprenditrici a Bologna. Visita guidata.

Le vicende di alcune figure emblematiche di donne imprenditrici saranno il punto di partenza per scoprire l'importante ruolo svolte dalle donne nell'industria bolognese moderna.

 

 

Crevalcore (BO)

Museo della Pace “Guido Mattioli”

Via Candia 385/A presso Centro Melò

Ore 16.30

Medaglie dal passato. Onori e onorificenze della Grande Guerra. Laboratorio per bambini.

Realizziamo insieme alcune tra le medaglie che sono esposte nel Museo della Pace “G. Mattioli” e che ci raccontano dopo un secolo le vicende, le sofferenze e le storie di coloro che parteciparono alla Grande Guerra. Laboratorio pratico gratuito per bambini dai 6 agli 11 anni.

 

 

Rimini

Galleria Primo Piano

Vicolo San Bernardino, 1

Ore 17.00

La musica dell’acqua. Leonardo a Rimini: suggestioni armoniche tra fontane e organi. Conferenza-concerto.

La figura del grande genio e la musica del suo tempo a Rimini vengono introdotte da Silvia Carrozzino e Annarosa Vannoni. Marco Giommoni racconta la storia dell’organo idraulico conservato nel museo della città. Musiche originali del XVI secolo a cura di Silvia Biasini e Maria Elena Ceccarelli.

 

 

Bologna

Museo Civico Archeologico

Sala Risorgimento

Via dell'Archiginnasio, 2

Ore 17.00

Il canto dà vita alla storia. Concerto di canto corale inframmezzato da letture.

Il canto nasce in modo spontaneo e naturale da un bisogno di esprimere sentimenti forti, propri dell’uomo, di ciascuno di noi: gioia, dolore, amore, protesta, amicizia, solidarietà. Primo strumento musicale, il canto e poi il canto corale si fa interprete di questi sentimenti. Niente più del canto è allora espressione di una storia viva, di donne e uomini. 

A cura della Corale Claterna dell’Associazione Gruppo Musicale di Ozzano dell’Emilia APS eCoro della Beverara diretti dal Maestro Francesco Crovetti.

 

 

Bologna

Oratorio dei SS. Cosma e Damiano

Vicolo Begatto, 12

Ore 18.00

Un’armonia all’occhio, come fa la musica all’orecchio: un viaggio musicale da Firenze ad Amboise sui passi di Leonardo. Concerto.

I 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci sono l’occasione per far rivivere la musica che si eseguiva nelle corti italiane e francesi del primo rinascimento. Il cambio di secolo è il momento in cui alla grande tradizione polifonica della scuola franco-fiamminga, che ancora guidava il gusto musicale delle corti europee, si affiancano le nuove tendenze provenienti dalla nostra penisola, con la riscoperta dei trattati degli antichi e la ricerca di una nuova espressività melodica. Sulla ricchezza e la varietà di questo repertorio si basa la selezione di brani che l’ensemble vocale e strumentale di Aminta proporrà utilizzando copie degli strumenti dell’epoca.