vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Archivio Scientifico

L'archivio scientifico dell'Advanced Design Unit riunisce il lavoro pubblicistico dell'unità di ricerca dall'anno della fondazione ad oggi.

L'archivio dell'Advanced Design Unit raccoglie il lavoro editoriale e pubblicistico in materia d’innovazione dei servizi e dei processi di progettazione partecipata e di co-design che il gruppo ha sviluppato in questi anni. La ricerca applicata, la divulgazione e la formazione convergono sul tema dell’intersezione tra le metodologie d’indagine derivanti dalle Futures Sciences e i processi e le ricadute che caratterizzano le contemporanee Design Cultures.

L'archivio dell'Advanced Design Unit è organizzato in tre aree tematiche:

  • Advanced Design

    il concetto chiave di Advanced Design definisce, fin dalle origini, un approccio alla ricerca e alla formazione che si innesta in un preciso campo problematico caratterizzato dalla presa d’atto della crisi della storica relazione triadica tra le centrali di produzione della conoscenza (università, scienziati e centri di ricerca), le imprese che producono beni e servizi e i cittadini, intesi come destinatari della produzione del valore. Un’incomprensione determinata dalla progressiva deriva dei reciproci linguaggi e destini, in cui le strutture di mediazione si sono dimostrate incapaci, o non sufficienti, a tenere insieme le prospettive condivise e a intessere visioni di futuri potenziali.

  • Industrie Culturali e Creative
    In Emilia Romagna, come in altre regioni del Nord Italia, le Industrie Culturali e Creative (ICC) costituiscono un patrimonio di circa 30-32.000 imprese registrate, pari al 7,9% del sistema produttivo regionale, e di circa 77-78.000 addetti occupati che portano questa regione al nono posto nel continente (Rapporto ERVET, 2018). Inoltre, questo settore vanta alti numeri di occupati femmine, giovani e scolarizzati, e si concentra nei territori a elevato sviluppo economico e sociale aiutando le imprese tradizionali e i settori maturi a innovarsi e cambiare in continuo.

  • Design for the city