vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Ecosistemi marini

Preservare la biodiversità e i servizi ecosistemici in ambienti marini antropizzati

 

 

“I mari coprono oltre il 70 % della superficie del nostro pianeta e sono una fonte essenziale di ossigeno, cibo, medicinali ed energia pulita, fondamentali per la salute e il benessere dell'umanità.”

 

- Laura Airoldi -

La ricerca

I progetti di cui mi occupo affrontano molteplici aspetti dell'ecologia di ambienti marini costieri, con particolare attenzione alla valutazione delle conseguenze degli impatti dell'uomo sulla conservazione e gestione delle risorse naturali costiere. Lavorare in ambienti di grande importanza ecologica ma scarsamente studiati, come rocce, grotte sottomarine e strutture urbane costiere, utilizzando innovative metodologie quantitative e sperimentali sia sul campo che in laboratorio, mi ha permesso di contribuire all'avanzamento delle conoscenze di processi ecologici poco studiati che influenzano la struttura di popolamenti complessi ed eterogenei.

Fra le sperimentazioni in corso, come lo studio della qualità delle acque e del sedimento e il ripristino di ecosistemi naturali, abbiamo eseguito alcuni test su nuovi materiali specificatamente disegnati per migliorare il valore ecologico delle infrastrutture marine e favorire lo sviluppo di organismi che svolgono importanti servizi per l’ecosistema, come la biofiltrazione dell’acqua.


Benefici attesi

Ricostruire la biodiversità marina è un processo alla base dei benefici che la società riceve da un oceano sano. L’obiettivo delle ricerche che svolgo è dare risposte concrete a problemi attuali come l’urbanizzazione costiera, la perdita di specie, la contaminazione da plastica e altri inquinanti, sviluppare soluzioni basate sulla natura per mitigare questi effetti dannosi attraverso la conservazione, il ripristino e la gestione sostenibile delle risorse naturali marine.

UN PROGETTO DI

Laura Airoldi

Professoressa associata di Ecologia

Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali

Vai al sito

PAROLE CHIAVE

soluzioni basate sulla natura

ripristino di ecosistemi marini

ingegneria "verde" applicata alle infrastrutture marine

Seguici su: