Il tuo 5x1000

Per un futuro più sostenibile: il Rettore scrive alle sostenitrici e ai sostenitori dell'Università di Bologna

 

Cara Sostenitrice e caro Sostenitore,

 anche quest’anno, abbiamo deciso di destinare le risorse della campagna 5x1000 | 2021 alle ricerche e ai progetti sulla sostenibilità.

Con la pandemia da covid-19 ancora in corso, ci ritroviamo, tutti, di fronte ad un bivio che non permette indecisioni e dove ognuno deve fare la sua parte per restituire alle generazioni future un ambiente più sano e sicuro non solo per la salute di ognuno di noi ma anche eticamente più giusto, più accogliente, più rispettoso degli altri, siano essi uomini e donne, ambiente, risorse naturali, cultura, economia, diritti. La trasversalità dei temi che docenti, ricercatrici e ricercatori dell’Ateneo affrontano ogni giorno, restituisce la pluralità del patrimonio culturale di cui l’Università di Bologna è ricca ma testimoniano anche della trasversalità dei saperi e degli intrecci che l’attenzione per la sostenibilità comporta: siamo una comunità in movimento attivo e cerchiamo, oltre all’innovazione, la diffusione sociale di una consapevolezza del tempo che verrà, non più differibile.

È un impegno complessivo, per un problema globale e locale, i cui risultati ci motivano e premiano a livello internazionale.

A sostegno di questo impegno, ti chiedo di confermare la scelta di finanziare insieme a noi, con il tuo 5x1000, i progetti di ricerca dell’Ateneo di Bologna per la sostenibilità ambientale, indicando nell’apposito riquadro “Finanziamento della Ricerca Scientifica e della Università” della dichiarazione dei redditi, il codice fiscale dell’Alma Mater Studiorum (80007010376), compiendo così un gesto significativo per la comunità.

La scelta di destinare il 5x1000 all’Università di Bologna non costa nulla e non è alternativa a quella dell’8x1000.

Grazie del tuo sostegno,

Francesco Ubertini
Rettore dell’Università di Bologna